Premier League, i risultati della 20^ giornata: Tottenham ko a Wembley, vince il Fulham di Ranieri

Premier League

Gli Spurs non si confermano dopo il 5-0 contro il Bournemouth e cadono a Wembley contro il Wolverhampton: ora il secondo posto è a rischio. Mitrovic al 90' regala tre punti fondamentali in ottica salvezza al Fulham di Ranieri. Pareggiano Newcastle e Watford, ko amaro per il Leicester

LIVERPOOL-ARSENAL LIVE

PREMIER, RISULTATI E CLASSIFICA

PREMIER LEAGUE, TUTTI GLI HIGHLIGHTS

Non solo la Serie A, anche la Premier League in campo in questo ultimo sabato dell'anno. 20^ giornata divisa in due parti: quattro delle dieci partite in programma si giocheranno infatti domenica 30 dicembre: toccherà al Chelsea, al Manchester United e al Manchester City chiudere questo 2018 di Premier League. Nel pomeriggio invece in campo, tra le altre, Liverpool-Arsenal (h18:30) e il Tottenham: pomeriggio amaro per la squadra di Pochettino, che incassa tre gol in un quarto d'ora e dopo essere passata in vantaggio con Kane esce sconfitta da Wembley contro il Wolverhampton. Gli Spurs, che dopo l'ultimo turno avevano superato il City al secondo posto, rischiano così di essere nuovamente scavalcati dalla squadra di Guardiola attesa dalla trasferta contro il Southampton. In attesa del match di Anfield, da segnalare in chiave salvezza l'importante vittoria del Fulham di Ranieri sull'Huddersfield; tre punti importanti anche per il Cardiff, che beffa al 90' il Leicester al King Power Stadium.

Tottenham-Wolves 1-3

22' Kane (T), 72' Boly (W), 84' Jimenez (W), 87' Helder Costa (W)

Tottenham: Lloris, Trippier, Alderweireld, Sanchez, Davies, Sissoko, Winks, Eriksen, Dele, Son, Kane. All. Pochettino

Wolverhampton: Rui Patricio, Boly, Coady, Bennett, Otto, Dendoncker, Neves, Doherty, Cavaleiro, Raul, Adama. All. Nuno Espirito Santo

Arriva la doccia fredda per il Tottenham nell'ultimo impegno in Premier del 2018. Gli Spurs, reduci dal 5-0 al Bournemouth nel Boxing Day, non riescono a replicare e a Wembley si arrendono al Wolverhampton: finisce 3-1, con la squadra di Nuno Espirito Santo capace di rimontare il vantaggio iniziale di Harry Kane segnando tre gol in poco più di un quarto d'ora. Ci pensano Boly, Jimenez e Helder Costa tra il 72' e l'87' a gelare Pochettino: il Tottenham, che dopo l'ultimo turno aveva scavalcato il City al secondo posto, rischia di essere nuovamente superato dalla squadra di Guardiola impegnata a Southampton. I Wolves si confermano invece squadra rivelazione: ora sono settimi, dopo aver scavalcato in un colpo solo Lecester, Watford, Everton e West Ham.

Leicester-Cardiff 0-1

90' Camarasa (C)

Leicester: Schmeichel, Chilwell, Maguire, Pereira, Soyuncu, Mendy, Ndidi, Maddison, Albrighton, Gray, Vardy.

Cardiff: Etheridge, Manga, Morrison, Bamba, Cunningham, Gunnarsson, Hoilett, Victor Camarasa, Arter, Murphy, Paterson. 

Beffa finale per il Leicester, che dopo aver battuto il City nel Boxing Day paga dazio contro il Cardiff, sempre al King Power Stadium. Passa il Cardiff, che riesce a trovare il gol allo scadere con Victor Camarasa e coglie così una vittoria che lo tiene a quattro punti di distanza dal terzultimo posto occupato dal Fulham.

Brighton-Everton 1-0

60' Locadia (B)

Brighton: Button, Duffy, Dunk, Montoya, Bernardo, Stephens, Gross, March, Propper, Andone, Locadia.

Everton: Pickford, Digne, Coleman, Keane, Zouma, Mina, Gueye, Gomes, Walcott, Bernard, Richarlison.

Nemmeno l'Everton riesce a trovare continuità: il 5-1 rifilato solo tre giorni fa al Burnley è un lontano ricordo: contro il Brighton arriva una sconfitta che costa ai Toffees il sorpasso di Wolverhampton e Watford in classifica. Decide un gol di Locadia dopo un'ora di gioco, sugli sviluppi di un calcio d'angolo.

Watford-Newcastle 1-1

29' Rondon (N), 82' Doucoure (W)

Watford: Foster; Janmaat, Mariappa, Cathcart, Masina; Quina, Capoue, Hughes, Pereyra; Deulofeu, Success.

Newcastle: Dubravka; Dummett, Fernandez, Lascelles, Yedlin; Atsu, Diame, Hayden, Ritchie; Perez, Rondon.

Partita abbastanza equilibrata tra le due squadre: alla fine il pari accontenta più il Watford, passato in svantaggio dopo un colpo di testa di Rondon e messo meglio in classifica rispetto ai Magpies, che invece cercavano i tre punti per allontanarsi ulteriormente dalle zone calde della classifica. Niente da fare però, ad un colpo di testa risponde un altro colpo di testa: stavolta di Doucoure, che sfrutta l'assist di Deulofeu.

Fulham-Huddersfield 1-0

90' Mitrovic (F)

Fulham: Rico; Odoi, Mawson, Ream; Christie, Chambers, Seri, Bryan; Cairney, Mitrovic, Vietto.

Huddersfield: Lossl; Kongolo, Schindler, Jorgensen; Lowe, Billing, Hogg, Hadergjonaj, Durm; Mounie, Pritchard.

Claudio Ranieri ringrazia Mitrovic ed esulta allo scadere. Ci pensa l'attaccante serbo, su assist di Sessegnon, a regalare ai Cottagers tre punti fondamentali in ottica salvezza. Fulham ancora al terzultimo posto, ma mette pressione al Southampton (a +1) in campo domani contro il City di Guardiola.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche