Liverpool, nessuno come van Dijk: mai dribblato nel 2018, l'olandese è insuperabile

Premier League

Statistica da record per il difensore olandese, pagato 85 milioni di euro un anno fa e oggi tra i top player mondiali nel ruolo. Guardiola lo sfida con il Manchester City e lo esalta: "Calciatore eccezionale"

MAN.CITY-LIVERPOOL LIVE

Chi riuscirà a dribblare Virgil van Dijk? La sfida per il 2019 in Premier League, oltre che al Liverpool capolista, è rivolta anche al difensore centrale dei Reds. Arrivato ad Anfield Road per 85 milioni di euro nello scorso gennaio dal Southampton e spesso etichettato come lento e sopravvalutato, il gigante olandese sta facendo ricredere a suon di prestazioni i suoi detrattori e più di qualcuno in Inghilterra ora lo considera il miglior difensore al mondo. Se si guarda alle cifre, difficile pensare il contrario. Tra i numeri di van Dijk, spicca un dato su tutti: nel 2018 nessun avversario è riuscito a saltarlo in dribbling.

Virgil l'insuperabile: nessuno come il difensore del Liverpool

Nell'uno contro uno, il 27enne di Breda è praticamente insuperabile. Lo rivelano i dati del portale specializzato Whoscored.com: nel 2018 in Premier League nessuno ha dribblato van Dijk. Un record senza pari nelle cinque principali leghe europee (elenco che oltre all'Inghilterra, include Italia, Spagna, Germania e Francia). Merito delle qualità fisiche e del senso tattico del difensore olandese, quasi sempre in grado di farsi trovare al posto giusto nel momento giusto. Almeno per la sua squdra, meno per gli avversari. Il difensore olandese, a piccoli ma costanti passi, è diventato uno dei pilastri della squadra, arrivata lo scorso anno in finale di Champions League e superata solo dal Real Madrid, fino ad indossare la fascia da capitano. I tifosi del Liverpool lo hanno eletto a loro beniamino, tanto che sul web sta spopolando un video che ritrae un gruppo di supporter dei Reds che in un pub intonano il coro dedicato al difensore olandese, accompagnati da un giovane musicista munito di chitarra. "E' il nostro centrale di difesa, lo vediamo difendere, lo vediamo segnare, sa passare il pallone in tutta tranquillità, è Virgil van Dijk". Riassunto perfetto di un leader inatteso. Un biglietto da visita esibito in bella mostra dal Liverpool e dal suo allenatore Jurgen Klopp, che aveva voluto fortemente l'arrivo di van Dijk ad Anfield Road 12 mesi fa e ora si gode le prestazioni del suo leader difensivo. Primatista del campionato per duelli vinti e intercettazioni difensive, in 34 presenze con la maglia del Liverpool, van Dijk si è dimostrato una garanzia per i suoi compagni di reparto: 19 clean sheets e appena 18 gol concessi agli avversari.

Un muro contro il Manchester City: i complimenti di Guardiola per van Dijk

Nella sfida al vertice della Premier League, guidata dal Liverpool a +7 sui diretti inseguitori del Manchester City, questa sera (oggi, 3 gennaio, ore 21, diretta su Sky Sport Uno e Sky Sport Football) gli attaccanti dei Citizens dovranno quindi cercare di infrangere anche il tabù van Dijk per avere la meglio sui Reds e ridurre le distanze dalla vetta. Alla vigilia del big match che può indirizzare il campionato, l'allenatore del City Pep Guardiola ha indicato proprio in van Dijk uno dei potenziali fattori della sfida dell'Etihad Stadium, che metterà di fronte il miglior attacco contro la miglior difesa, con le 54 reti segnate dai Citizens (oltre 2 a partita, in media) e le 8 incassate da Alisson e soci. "E' un calciatore eccezionale - le parole di Guardiola rivolte al centrale olandese - quando un calciatore costa tanto e lavora bene, vale il denaro speso per lui, soprattutto se gioca ogni tre giorni senza infortuni e cali di rendimento". Complimenti, con la segreta speranza di superare sul campo il Liverpool e il muro van Dijk.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche