Derby County, Lampard spiato: in allenamento arriva la polizia

Premier League

Allenamento interrotto dall'intervento della polizia, per il Derby County di Lampard che stava preparando la sfida al Leeds. Fermato e interrogato un uomo che spiava i giocatori con il binocolo: poi, su Twitter, le forze dell'ordine rassicurano i tifosi: "Squadra al sicuro per portare a casa la vittoria"

L'AMMISSIONE DI BIELSA: "È COLPA MIA"

PREMIER, IL PROGRAMMA DELLA 22.a  GIORNATA

Un fantomatico 007, l'intervento della polizia, l'interrogatorio del sospettato: niente di strano, se la vicenda non avesse come scenario il campo di allenamento del Derby County, squadra di Championship allenata da Frank Lampard impegnata a preparare la sfida al Leeds capolista di Bielsa.

Come riportato dal Mirror, Lampard stava dirigendo la solita seduta di allenamento quando un individuo sospetto "armato" di binocolo è stato a sua volta avvistato - paradossale, per uno "spione" - e immediatamente segnalato alla polizia. Tempestivo l'intervento delle forze dell'ordine che, tra lo stupore generale, hanno interrotto l'allenamento entrando in campo, prima di fermare l'uomo per interrogarlo.

Il "sospetto" è stato successivamente rilasciato, con la polizia che ha giustificato il proprio intervento attraverso il suo account Twitter, rassicurando i tifosi: "Gli ufficiali sono stati al campo di allenamento del Derby County perché un individuo era stato visto appostato sulla recinzione. Ricerca condotta in maniera eccellente e soggetto individuato. Controlli fatti". Il gran finale del tweet, poi, svela come tutta la Contea del Derbyshire sia schierata con i ragazzi di Lampard, pronta a difendere la squadra in ogni modo in vista della sfida alla capolista: "Mantenere la squadra al sicuro per portare a casa una vittoria contro il Leeds l'11 gennaio", si legge. Nella speranza che la difesa di Lampard, quella che schiererà su campo contro l'attacco del "Loco" sia ugualmente efficiente.

I più letti