West Ham Liverpool 1-1: gol e highlights della partita. Antonio risponde a Mané

Premier League

Secondo mezzo passo falso consecutivo per i Reds, fermati sull'1-1 dal West Ham. Apre le marcature il senegalese (azione viziata da netto fuorigioco), ma Antonio firma subito il pareggio. Il City insegue a -3

TRIS DI AGUERO, IL CITY BATTE 3-1 L'ARSENAL

ALLO UNITED BASTA RASHFORD, LEICESTER KO 1-0

PREMIER LEAGUE, RISULTATI E CLASSIFICA

GATTO NERO IN CAMPO DURANTE EVERTON-WOLVES

WEST HAM-LIVERPOOL 1-1

22' Mané (L), 28' Antonio (WH)

La paura sale, le vittorie diminuiscono. Il Liverpool si ferma per la seconda volta di fila e vede assottigliarsi il suo vantaggio sul Manchester City a soli tre punti, con il Tottenham a fare da terzo incomodo a -5. I Reds, infatti, non vanno oltre l'1-1 sul campo del West Ham e sprecano un'altra chance di consolidare il primato in classifica. I padroni di casa, invece, reagiscono alla grande dopo tre sconfitte consecutive in tutte le competizioni e mettono subito i brividi ad Alisson nel primo quarto d'ora di match. Cresswell sfiora il palo con il mancino, il Chicharito Hernandez lo tiene sull'attenti in due occasioni. La squadra di Klopp soffre, difende lo 0-0 e dopo un accenno di tentativo con Firmino, oggi molto deludente, e sblocca il punteggio al 22'. Lallana, dopo una gran giocata, inventa l'assist per Milner - in netta posizione di fuorigioco non ravvisata dalla terna arbitrale - che a sua volta pesca con un cross rasoterra Mané in area: girata sul piede destro e secondo gol di fila per il senegalese. Gli Hammers ci mettono sei giri di orologio a ristabilire l'equilibrio e lo fanno con uno splendido schema su calcio piazzato che trova libero Antonio, bravissimo nel diagonale vincente. Il Liverpool soffre queste situazioni e rischia di incassare anche il secondo gol in chiusura di primo tempo, ma Snodgrass, tutto solo, non trova la porta di testa. Nella ripresa Salah prova a trascinare i suoi, ma è di nuovo il West Ham ad andare vicino al vantaggio. Buona la percussione centrale di Felipe Anderson, poi il rimpallo si trasforma in un assist d'oro per Noble che, d'esterno, calcia oltre lo specchio. La capolista cerca il forcing finale e a recupero praticamente scaduto spreca con il neo entrato Origi la chance da 3 punti. Il belga controlla bene da pochi passi, ma mastica il mancino di controbalzo. Fabianski si impossessa della sfera e difende un punto prezioso per i suoi.

TABELLINO

WEST HAM (4-2-3-1): Fabianski; Fredericks, Diop, Ogbonna, Cresswell; Rice, Noble (79' Obiang); Antonio, Snodgrass, Felipe Anderson (91' Masuaku); Hernandez (79' Carroll).

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Milner, Matip, van Dijk, Robertson; Lallana (69' Shaqiri), Fabinho, Keita; Salah, Firmino (75' Origi), Mané.

Ammoniti: Matip (L), Hernandez (WH)

I più letti