West Ham Liverpool, Pellegrini punge Klopp: "Abituato a vincere coi gol in fuorigioco"

Premier League

Premier League riaperta dopo l'1-1 dei Reds nel Monday Night al London Stadium, pareggio dettato dal gol di Mané servito da Milner in posizione irregolare. Episodio che ha scatenato l'ira di Pellegrini, manager degli Hammers, all'indirizzo di Klopp: "Al Malaga mi aveva battuto con un gol in fuorigioco di 7 metri, non può lamentarsi di nulla"

WEST HAM-LIVERPOOL 1-1: GOL E HIGHLIGHTS

REDS IN VANTAGGIO, MA C'È FUORIGIOCO SUL GOL DI MANÉ: VIDEO

PREMIER LEAGUE, RISULTATI E CLASSIFICA

La corsa al titolo in Premier League è più aperta che mai, merito del passo falso del Liverpool nel Monday Night. Un altro pareggio per i Reds dopo l’1-1 imposto dal West Ham, risultato già andato in scena pochi giorni prima ad Anfield contro il Leicester. Il denominatore comune resta Sadio Mané, 26enne senegalese al 2° centro consecutivo (11 i suoi gol in campionato) sebbene vanificato dal pareggio di Antonio una manciata di minuti più tardi. Insomma, Klopp dilapida il margine sul Manchester City che ora risponde a 3 lunghezze, quanto basta per rinnovare la bagarre per il trionfo a maggio. Solo un punto per la capolista al London Stadium, pareggio archiviato non senza polemiche: già, perché il provvisorio vantaggio di Mané al minuto 22 ha provocato rumore in Inghilterra: colpa di un netto fuorigioco non fischiato a Milner, servito da Lallana e autore dell’assist per il compagno che aveva firmato l’1-0 del Liverpool. Rete che, come detto, ha trovato l’immediata replica degli Hammers e le vivaci proteste di Manuel Pellegrini nel post-partita.

Il 65enne manager cileno, già titolato alla guida del Manchester City nel 2014 e dalla scorsa estate sulla panchina del West Ham, ha infatti attaccato pubblicamente il collega Jürgen Klopp in merito al discusso vantaggio di Mané. Un affondo in piena regola, certamente dettato dal mancato fischio dell’arbitro Friend e dall’ausilio del VAR ancora assente in Premier League. Pellegrini ha tuttavia ricordato un precedente in materia risalente ai quarti della Champions League 2012/13: "È abituato a vincere con gol in fuorigioco - ha riportato il Daily Mail -, hanno segnato in offside di un metro e alla fine Origi ci ha riprovato. Al Malaga Klopp mi aveva battuto con un gol di fuorigioco di 7 metri quindi non può lamentarsi di nulla". Il riferimento è proprio all’incrocio di 6 anni fa in Europa, quando il Borussia Dortmund punì il Malaga allenato da Pellegrini segnando una rete con 4 uomini in posizione irregolare. E c’è di più nelle parole del furente cileno: "Avevo detto che avremmo dovuto vincere per i nostri tifosi e se fossimo riusciti a dare una mano al City meglio ancora, è stato il mio club. Forse all’allenatore del Liverpool questa cosa non è piaciuta". Probabilmente no, ma nemmeno Klopp avrà gradito l’1-1 imposto dagli Hammers che ha riaperto il discorso Premier.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche