Manchester United, chi è Noam Emeran: l'enfant prodige che ha già "rubato" la 7 a Sanchez

Premier League

Dopo le foto con la mitica "7" un tempo di Best, Cantona, Beckham e Ronaldo, i tifosi United si scatenano contro Alexis Sanchez: meglio il ragazzino Emeran di lui? Ecco chi è il nuovo ragazzo prodigio, primo colpo dell'era Solskjaer

FERGUSON TORNA IN PANCHINA PER FESTEGGIARE IL TREBLE

MARTIAL E LINGARD OUT DUE-TRE SETTIMANE

Si chiama Noam Emeran, è stato l'unico colpo della finestra invernale del Manchester United e il primo dell'era Solskjaer, ma soprattutto: ha davvero "rubato" la numero 7 ad Alexis Sanchez? La risposta è, ovviamente, no. L'enfant prodige appena acquistato dall'Amiens in Francia si aggregherà all'academy dei Red Devils, e non alla prima squadra, dove il numero che fu di gente come Best, Cantona, Beckham e Ronaldo continuerà a rimanere sulle spalle del cileno… con grande disappunto dei tifosi United. Loro, sui social nel momento della presentazione del talentino classe 2002, non hanno risparmiato le frecciatine contro l'ex Udinese: "Non so chi sia questo Emeran ma lo voglio subito in campo al posto di Sanchez", oppure: "È già il nostro miglior numero 7 dai tempi di Ronaldo". Ma tutta questa crudeltà da dove deriva? Senza dubbio dal misero bottino di cinque reti in tredici mesi messe a referto dall'ex Barcellona e Arsenal.

Il punto è allora questo: Alexis Sanchez e il Manchester United son già arrivati a un capolinea? Nella stagione attuale il cileno ha segnato appena due reti e, complice un infortunio, in Premier ha giocato titolare una sola volta nelle ultime quindici in calendario. "Non posso fare niente per Sanchez - ha detto proprio Solskjaer dopo il ko europeo contro il Psg -, ha innanzitutto bisogno di ritrovare se stesso, perché sappiamo che è un giocatore di qualità". E ora, complici gli infortuni di Lingard e Martial, sarà chiamato all'ultimo appello per far ricredere quei tifosi che gli preferirebbero anche un sedicenne appena arrivato dalle parti di Manchester.

(Foto Instagram Noam Emeran)

Chi è Noam Emeran?

Bene, ma chi è il talentino che avrebbe già "rubato" la mitica numero 7 a Sanchez? Un centrocampista offensivo classe 2002, di 16 anni e già nel giro della nazionale francese Under17. "Il mio idolo è Martial" - ha detto lui nei suoi primi momenti da giocatore dello United, "ma anche Neymar e Leroy Sané", a cui in molti in Inghilterra lo hanno paragonato in potenziale. "Ho scelto il Manchester United dopo aver discusso con la mia famiglia, penso che fosse la mia miglior opzione - insieme, stando al Sun, alle tante offerte arrivate dalle big d'Europa - per crescere e arrivare al massimo livello". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche