Manchester United Liverpool, "malocchio" a Old Trafford tra aglio e pioggia di infortuni

Premier League

Incredibile quanto successo tra Manchester United e Liverpool: quattro infortuni in 20 minuti, tre dei quali tra le fila dei Red Devils. E pensare che alla vigilia del match l'erba dell'Old Trafford era stata trattata con l'aglio...

MAN UNITED-LIVERPOOL: IL RACCONTO DEL MATCH

STRANEZZE A OLD TRAFFORD: SUL CAMPO SI SPRUZZA AGLIO

Da “Teatro dei sogni” a “Teatro degli incubi” in un pomeriggio, tra infortuni muscolari in serie e il giallo dell'aglio spruzzato alla vigilia di Manchester United-Liverpool. Sì, proprio sull’erba dell’Old Trafford, dove i Red Devils hanno ospitato i Reds di Jurgen Klopp nel big match della 25^ giornata di Premier League. Non c’entra il risultato, uno 0-0 con meno emozioni di quanto ci si sarebbe aspettato. C’entra quanto successo nel primo tempo, in particolare tra il 21’ e il 43’. Nell’ordine Ander Herrera, Juan Mata, Roberto Firmino e Jesse Lingard chiedono il cambio per infortunio. Una catena di problemi fisici che colpisce soprattutto il Manchester United: Solskjaer è costretto a bruciarsi le 3 sostituzioni in poco più di 20 minuti. Impossibile, allora, non tornare con la mente a quell'aglio utilizzato dai giardinieri del club per bonificare il campo. Che c’entri davvero qualcosa con la maledizione che ha colpito i padroni di casa?

L’aglio e i Diavoli Rossi

In molte credenze popolari l’aglio servirebbe per purificare il sangue e allontanare gli spiriti maligni. Addirittura, in alcune regioni del Sud (Sicilia e Calabria in particolare) per secoli sono stati applicati spicchi d’aglio accanto alle donne in procinto di partorire. Un segnale per contrastare i vampiri. In teoria dovrebbe avere effetto positivo, peccato che il soprannome del Manchester United sia “Red Devils”, cioè Diavoli Rossi. E allora ecco che i tre problemi muscolari subiti dagli uomini di Solskjaer fanno pensare a una sorta di maledizione. Diverso, invece, l’infortunio di Firmino, che ha poggiato male la caviglia dopo un tiro. Galeotto fu l’aglio? Chi può dirlo. Certo, ora bisognerà capire se per scaramanzia l’erba dell’Old Trafford continuerà a essere trattata con lo stesso metodo a misura di... aglio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche