Chelsea, Sarri: "Il caso Kepa è chiuso. Mi dispiace non affrontare Ranieri"

Premier League

L'allenatore del Chelsea in conferenza stampa: "Il caso Kepa è chiuso, è il nostro primo portiere e tornerà in campo in una delle prossime due gare. Mi dispiace non affrontare Ranieri, ma sono sicuro che troverà presto un'altra panchina. Higuain? Deve solo ritrovare la miglior condizione"

PREMIER LEAGUE, IL PROGRAMMA DELLA 29^ GIORNATA

Contro il Manchester City ha perso, ai rigori, la possibilità di vincere il suo primo titolo in Inghilterra. La vittoria contro il Tottenham, però, ha ridato respiro a Maurizio Sarri e al suo Chelsea, ora atteso dalla sfida contro il Fulham. Non ci sarà il confronto tutto italiano con Claudio Ranieri, a cui l'ex allenatore del Napoli ha rivolto un pensiero: "Mi dispiace non affrontarlo, ma conosco il personaggio e so che troverà subito un'altra panchina. Il Fulham era in una situazione difficile dall'inizio, è stato anche sfortunato”, ha dichiarato Maurizio Sarri. Che poi mette definitivamente la parola 'fine' sul caso Kepa: “Già l'ho detto, per me è chiuso. Kepa è il nostro primo portiere, ma siamo molto contenti per Willy Caballero che ha giocato in una partita molto difficile. Kepa sarà in campo in una delle prossime due partite. Non ho ancora deciso quale, voglio vedere gli ultimi due allenamenti. Ma questo vale per ogni giocatore perché abbiamo affrontato due partite molto dispendiose a distanza di pochi giorni".

"Higuain? Deve ritrovare la miglior condizione"

E Sarri attende anche il miglior Higuain: "Ha contribuito bene nell'ultima partita, ha interagito bene con i compagni di squadra. Ora ha bisogno di migliorare le sue prestazioni dal punto di vista fisico, dobbiamo pensare solo al futuro”. Sullo stato mentale della squadra, aggiunge: “A volte la squadra ha troppa pressione anche per colpa dei media, soprattutto per quanto riguarda i giovani calciatori. Ogni club è un business, dobbiamo accettarlo. Personalmente non sono d'accordo ma devo vivere in questo mondo. Cambio d'approccio alle partite? Dipende dalla partita, dagli avversari. Avevamo ragione contro il City per aspettare nella nostra metà, abbiamo iniziato in modo diverso contro gli Spurs. Dipende dalla situazione".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche