Chelsea, Higuain: "Milan terzo non mi sorprende. Separarsi scelta migliore"

Premier League

L’attaccante argentino, in gol nel match contro il Fulham, ha ritrovato il sorriso così come hanno fatto i rossoneri: “Sorpreso dal loro terzo posto? No, lì ho lasciato molti amici e un grande allenatore. Separarsi la scelta migliore per entrambi”

SARRI: “ESONERO? IO SEMPRE SERENO”

ALTRO GOL DI HIGUAIN: IL CHELSEA VA

MILAN SCAVALCA L'INTER: LA CLASSIFICA
 

Quinta partita in Premier, terzo gol. Higuain ha ritrovato Sarri, sta bene e si vede: “Quando segno, sono tornato. Quando non lo faccio, non sono tornato. So che ormai funziona così – spiega l’attaccante argentino a Sky Sport nel post gara - sono felice della partita e del gol, erano fondamentali i tre punti per proseguire in questa corsa Champions. Ora ci manca lo sprint finale”. Dopo la doppietta segnata all’Huddersfield, il Pipita torna dunque a colpire contro il Fulham. Suo il gol del momentaneo 1-0 dopo 20’, suo uno dei sorrisi più grandi al triplice fischio. Con questi tre punti il Chelsea sale a quota 56 in classifica, a due lunghezze di ritardo dallo United quarto ma con una gara in più.

“Milan terzo? Nessuna sorpresa”

Brilla Higuain, brilla anche il Milan. I rossoneri hanno vinto ancora, piegando a San Siro il Sassuolo e scavalcando l’Inter al terzo posto: “Non sono affatto sorpreso dai loro risultati – ha proseguito Higuain – sono molto felice per gli amici che ho lasciato lì, per Gattuso che è un grande allenatore. Ho tanta stima per tutti loro”. Chiosa anche sulle difficoltà incontrate in rossonero: “Sono cose che capitano nel calcio, poi ho dovuto prendere la decisione migliore per me. E se sta andando bene ad entrambi, forse abbiamo scelto bene. Adesso mi trovo in un’altra squadra, quello che è passato è passato”.

“Napoli-Juve, vinca lo spettacolo”

Chissà se anche lui, insieme a Sarri, guarderà la partita del San Paolo fra Napoli e Juventus. Un big match che ha vissuto da entrambe le parti, conoscendo il calore dei tifosi ma anche i fischi: “Per chi farò il tifo? Per il bel calcio – sorride – sarà una grandissima partita, che a vincerla sia il migliore. In Italia ho passato sei anni, sento un po’ di nostalgia. Ma adesso voglio sfruttare questa esperienza. Mi trovo in una città bellissima e in un top club”.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche