Premier League: i risultati della 37^ giornata. Spurs ko a Bournemouth

Premier League

Nella prima partita del sabato, gli Spurs cadono sul campo del Bournemouth nel finale di gara dopo aver giocato in nove tutta la ripresa per le espulsioni di Son e Foyth a cavallo tra primo e secondo tempo. Decide la rete di Aké nei minuti di recupero

SEPARATI ALLA NASCITA: KLOPP E IL BARMAN NICK!

EVERTON-BURNLEY 2-0

ORIGI-GOL, IL LIVERPOOL VINCE A NEWCASTLE

SALAH, SCONTRO TREMENDO: ESCE IN BARELLA. FOTO

Cinque gare di Premier League in programma nella giornata di sabato, e non bisogna attendere il posticipo serale del Liverpool per avere la notizia della giornata. Infatti, il Tottenham è uscito sconfitto nella sfida in casa del Bournemouth, ampiamente certo della salvezza. Gli Spurs invece avevano bisogno di un punto per blindare la qualificazione in Champions League, discorso rimandato necessariamente all’ultima giornata; intanto, se domani il Chelsea batterà il Watford nel derby, procederà al sorpasso proprio ai danni della squadra di Mauricio Pochettino e si prenderà il terzo posto in campionato. L’Everton ha battuto 2-0 il Burnley nell’anticipo di venerdì sera.

Crollo Tottenham

Al Vitality Stadium, il Tottenham schiera in larga parte i titolari per l’importanza della gara con Eriksen, Son, Alli e Lucas Moura tutti insieme in campo. Proprio il brasiliano ad inizio partita tenta il gol dell’anno, calciando da centrocampo provando a beffare Travers fuori dai pali, con la palla che termina di poco a lato. Il portiere si fa trovare pronto al quarto d’ora sulla conclusione potente da fuori area di Alli, respingendola; altrettanto fa pochi minuti più tardi sul tiro di Lucas Moura e alla mezzora sul colpo di testa di Alli, dove si esalta con un intervento superlativo. Sul finire di primo tempo, cambia la partita: Son commette fallo a ridosso dell’area di rigore avversaria e a gioco fermo Lerma va a contendergli il pallone; il coreano non gradisce il gesto e lo colpisce con un pugnetto, ingenuità che l’arbitro Pawson non può perdonargli e lo espelle. Pochettino cambia all’intervallo e inserisce Foyth: gli bastano due minuti di gioco per conquistare il secondo cartellino rosso della giornata, a causa di un intervento pericolosissimo e in ritardo in scivolata su Simpson. Gli Spurs, rimasti in nove, perdono ogni tipo di spinta offensiva, ma il Bournemouth non sembra voler affondare il colpo. Lloris non è mai costretto a grandi parate e la gara sembra avviarsi sullo 0-0, quando nei minuti di recupero Aké svetta su un calcio d’angolo da sinistra e infila la rete che vale il successo delle Cherries.

Successi per West Ham e Southampton

Due le partite delle 16: il West Ham riceve il Southampton, mentre il Wolverhampton sfida il Fulham. Al London Stadium risultato mai in bilico: gli Hammers passano al quarto d’ora con la rete di Arnautovic; l’ex Inter si ripete al 69’, prima che tre minuti più tardi Fredericks chiuda i conti per il 3-0 finale. Al Molineux i Wolves trovano un altro successo confermandosi la settima forza della Premier League: contro il Fulham decide una rete di Dendocker al 75’.

Il programma della 37^ giornata

Everton – Burnley 2-0
17’ aut. Mee, 20’ Coleman
Bournemouth – Tottenham 1-0
90+1’ Aké
West Ham – Southampton 3-0
16' e 69' Arnautovic, 72' Fredericks
Wolverhampton – Fulham 1-0
75' Dendocker
Cardiff City – Crystal Palace 2-3
28' Zaha (CP), 31' aut. Kelly (C), 39' Batshuayi (CP), 70' Townsend (CP), 90' Reid (C)
Newcastle – Liverpool 2-3
13' Van Dijk (L), 20' Atsu (N), 28' Salah (L), 54' Rondon (N), 86' Origi (L)
Huddersfield – Manchester United
domenica ore 15:00
Chelsea – Watford
domenica ore 15:00
Arsenal – Brighton
domenica ore 17:30
Manchester City – Leicester
lunedì ore 21:00

I più letti