Arsenal, aggressione a Ozil e Kolasinac: accusati due uomini

Premier League

La polizia inglese potrebbe aver individuato i protagonisti dell'aggressione ai due giocatori dell'Arsenal Mesut Ozil e Sead Kolasinac, non convocati per la sfida con il Newcastle per motivi di sicurezza

ARSENAL-BURNLEY LIVE

KOLASINAC METTE IN FUGA I MALVIVENTI ARMATI DI COLTELLI

Due uomini sono stati accusati dalla polizia inglese per il tentativo di furto subito dai due giocatori dell’Arsenal Ozil e Kolasinac. Come recitato da un comunicato delle forze dell’ordine: "Due uomini sono stati accusati a seguito di un incidente a Camden di giovedì 8 agosto. Ferhat Ercan, 27 anni, e Salaman Ekinci, 27 anni, sono stati accusati il ​​9 agosto in seguito all'incidente e dovranno comparire davanti alla Corte dei Magistrati di Highbury Corner il 6 settembre".

Ozil e Kolasinac non convocati per motivi di sicurezza

I due giocatori non sono stati inoltre convocati per la partita di debutto di Premier League dell’Arsenal contro il Newcastle. I Gunners tramite un comunicato avevano motivato così la decisione: "Mesut Ozil e Sead Kolasinac non faranno parte della squadra per la nostra partita di apertura del campionato contro il Newcastle, a seguito di ulteriori incidenti di sicurezza sotto indagine della polizia. Il benessere dei nostri giocatori e delle loro famiglie è sempre una priorità assoluta, per questo abbiamo preso la decisione, dopo averne discusso con loro. Stiamo collaborando con la polizia e stiamo fornendo continuo supporto ai calciatori e alle loro famiglie. Non vediamo l’ora di dargli il bentornato al più presto. Non faremo ulteriori commenti in merito". Ora un nuovo aggiornamento, con il fermo dei due possibili colpevoli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche