Arsenal, aggressione a Ozil e Kolasinac: accusati due uomini

Premier League

La polizia inglese potrebbe aver individuato i protagonisti dell'aggressione ai due giocatori dell'Arsenal Mesut Ozil e Sead Kolasinac, non convocati per la sfida con il Newcastle per motivi di sicurezza

ARSENAL-BURNLEY LIVE

KOLASINAC METTE IN FUGA I MALVIVENTI ARMATI DI COLTELLI

Due uomini sono stati accusati dalla polizia inglese per il tentativo di furto subito dai due giocatori dell’Arsenal Ozil e Kolasinac. Come recitato da un comunicato delle forze dell’ordine: "Due uomini sono stati accusati a seguito di un incidente a Camden di giovedì 8 agosto. Ferhat Ercan, 27 anni, e Salaman Ekinci, 27 anni, sono stati accusati il ​​9 agosto in seguito all'incidente e dovranno comparire davanti alla Corte dei Magistrati di Highbury Corner il 6 settembre".

Ozil e Kolasinac non convocati per motivi di sicurezza

I due giocatori non sono stati inoltre convocati per la partita di debutto di Premier League dell’Arsenal contro il Newcastle. I Gunners tramite un comunicato avevano motivato così la decisione: "Mesut Ozil e Sead Kolasinac non faranno parte della squadra per la nostra partita di apertura del campionato contro il Newcastle, a seguito di ulteriori incidenti di sicurezza sotto indagine della polizia. Il benessere dei nostri giocatori e delle loro famiglie è sempre una priorità assoluta, per questo abbiamo preso la decisione, dopo averne discusso con loro. Stiamo collaborando con la polizia e stiamo fornendo continuo supporto ai calciatori e alle loro famiglie. Non vediamo l’ora di dargli il bentornato al più presto. Non faremo ulteriori commenti in merito". Ora un nuovo aggiornamento, con il fermo dei due possibili colpevoli.

I più letti