Liverpool, Adrian da non credere: si fa male per colpa di un tifoso. VIDEO

Premier League

Il portiere spagnolo, eroe nella notte di Istanbul con il rigore parato ad Abraham, si ritrova con una caviglia gonfia a causa di un tifoso, franato su di lui in seguito all'invasione durante i festeggiamenti. C'è ottimismo però per il suo recupero per il match di Premier contro il Southampton: "Sto già meglio, penso di avere tante possibilità di giocare"

CHELSEA-LEICESTER LIVE

ADRIAN EROE PER CASO

NON SOLO ADRIAN: GLI INFORTUNI PIU' ASSURDI DI SEMPRE

Adrian non dimenticherà mai la magica notte di Istanbul. Lui, il portiere senza squadra ingaggiato dal Liverpool e decisivo nella vittoria della Supercoppa Europea con il rigore parato al giovane Abraham. Chelsea piegato, Reds ancora vittoriosi e il portiere spagnolo eroe della serata. Il classe 1987 dovrà difendere la porta di Klopp ancora per diverse settimane, dal momento che Alisson sarà costretto ai box per un po' di tempo. Peccato, però, che anche Adrian non stia benissimo, tanto da essere in dubbio per la seconda giornata di Premier contro il Southampton. E il motivo è decisamente bizzarro, perché la colpa è tutta di un tifoso. Per capirlo, occorre rivedere con molta attenzione gli attimi immediatamente successivi al rigore parato ad Abraham. Il portiere esplode di gioia, i compagni e Klopp lo sommergono in un abbraccio lunghissimo. Peccato, però, che intanto sul campo sia entrato anche un tifoso che scivola sullo spagnolo. Adrian sul momento è caduto a terra, rialzandosi però senza problemi. A quanto pare, però, nelle ore successive ha accusato un piccolo dolore che di fatto lo potrebbe tenere fuori dalla sfida contro il Southampton

Klopp: "È incredibile"

Alisson è fuori e Adrian avrebbe rappresentato un'alternativa rassicurante data la sua prestazione nella Supercoppa Europea. Poi l'incidente con il tifoso e l'infortunio: "Al momento ha la caviglia gonfia - ha detto l'allenatore dei Reds in conferenza - è incredibile. Mi chiedo come sia possibile che, nell'era dei social, un tifoso possa scavalcare le protezioni e fare quello che ha fatto per un po' di visibilità". Al posto dello spagnolo potrebbe così giocare il terzo portiere del Liverpool, il 35enne Andy Lonergan il quale non ha ancora mai esordito in Premier League. Chissà che non possa essere un'altra favola come quella di Adrian.

L'ottimismo di Adrian: "Sto meglio"

In un'intervista al sito ufficiale dei Reds però, lo stesso Adrian ha rassicurato tutti sulle proprie condizioni, facendo crescere l'ottimismo sulla presenza nel match di Premier contro il Southampton. "Oggi mi sento meglio" - ha detto il portiere spagnolo, che sulla dinamica dell'infortunio ha aggiunto - "È stata una situazione strana, stavamo festeggiando e una persona dagli spalti ha iniziato a correre e poi ha fatto tackle. Tutto molto strano, però ripeto che sto meglio e spero di essere pronto per domani". Sulle possibilità di vederlo titolare, Adrian ha detto che pensa "ce ne siano molte" e di essere "molto ottimista di giocare domani dopo che i trattamenti avranno migliorato la situazione della sua caviglia".

I più letti