Arsenal-Burnley 2-1

Premier League

La rete di Aubameyang al 64' permette all'Arsenal di ottenere i tre punti casalinghi nella sfida contro il Burnley. Nella gara valevole per la seconda giornata della Premier League, gli uomini di Unai Emery si impongono con il risultato di 2-1

Di fronte a una buona cornice di pubblico, l'Arsenal riesce a portare a casa tre punti pur soffrendo non poco. Gli uomini di Emery si sono imposti con il minimo scarto ma, a onor del vero, c'è da dire che non si sono mai trovati a dover inseguire nel punteggio. Dopo 13 minuti di gioco arriva il primo squillo targato Lacazette. Il Burnley, messo giù con un 442 che aveva come fine quello di essere in grado di difendere con ordine ma anche quello di far male in ripartenza, deve inseguire il pareggio prestando attenzione a non concedere grosse opportunità di raddoppio. Un eventuale doppio svantaggio significherebbe gara in perenne salita. Il pareggio diventa realtà al 43°. Entrambe le squadre devono quindi ricominciare da zero pensando a come portare a casa il match. Il sigillo sulla vittoria dell'Arsenal lo mette Aubameyang che regala alla sua squadra il successo finale per 2-1

L'Arsenal è riuscita a portarsi in vantaggio con Alexandre Lacazette al 13°, il Burnley ha risposto al 43° con la rete di Ashley Barnes, portando il risultato sull'1-1 alla fine del primo tempo. Il gol nel secondo tempo di Aubameyang (al 64°), ha chiuso i conti e portato i tre punti alla sua squadra.

Nell'Arsenal, il ruolo di assistman va ad un pimpante Dani Ceballos capace di fornirne 2. Oltre alle reti subite, il portiere del Burnley (Nick Pope) è stato impegnato severamente in almeno altre 7 occasioni.

A conferma della vittoria finale, l'Arsenal ha avuto il controllo del match: ha dominato il possesso palla (67%), e ha battuto più calci d'angolo (10-7). Il Burnley, invece, ha effettuato più tiri totali (18-16).

I padroni di casa hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell'avversario (446-155): si sono distinti Dani Ceballos (63), Joe Willock (55) e Matteo Guendouzi (54). Per gli ospiti, Ashley Westwood è stato il giocatore più preciso con 29 passaggi riusciti.

Pierre-Emerick Aubameyang è stato il giocatore che ha tirato di più per l'Arsenal: 3 volte di cui 2 nello specchio della porta. Per il Burnley è stato Ashley Barnes a provarci con maggiore insistenza concludendo 5 volte, di cui 3 nello specchio della porta.
Nell'Arsenal, il centrocampista Dani Ceballos pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (9 ma si contano anche 10 duelli persi). Il centrocampista Dwight McNeil è stato invece il più efficace nelle fila del Burnley con 8 contrasti vinti a fronte comunque di un numero superiore di confronti persi (9).


Arsenal (4-2-3-1 ): B.Leno, Sokratis, David Luiz, N.Monreal (Cap.), A.Maitland-Niles, Joe Willock, M.Guendouzi, P.Aubameyang, Dani Ceballos, R.Nelson, A.Lacazette. All: Unai Emery
A disposizione: E.Martínez, L.Torreira, N.Pépé, Gabriel Martinelli, C.Chambers, S.Kolasinac, H.Mkhitaryan.
Cambi: N.Pépé <-> R.Nelson (45'), S.Kolasinac <-> A.Lacazette (71'), L.Torreira <-> D.Ceballos (83')

Burnley (4-4-2 ): N.Pope, M.Lowton, E.Pieters, J.Tarkowski, B.Mee (Cap.), D.McNeil, J.Cork, Johann Gudmundsson, A.Westwood, C.Wood, A.Barnes. All: Sean Dyche
A disposizione: A.Lennon, P.Bardsley, C.Taylor, B.Gibson, J.Hart, J.Rodriguez, J.Hendrick.
Cambi: J.Rodriguez <-> C.Wood (61'), A.Lennon <-> J.Berg Gudmundsson (72')

Reti: 13' Lacazette (Arsenal), 43' Barnes (Burnley), 64' Aubameyang (Arsenal).
Ammonizioni: P.Aubameyang, D.Luiz Moreira Marinho, A.Barnes

Stadio: Emirates Stadium
Arbitro: Mike Dean

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti