Wolves-Burnley 1-1

Premier League

Al gol di Barnes ha risposto Jiménez. Sono stati loro i protagonisti del pareggio tra Wolverhampton e Burnley. Nel match della terza giornata della Premier League, le due squadre si dividono la posta. Vantaggio del Burnley al 13', pareggio degli uomini di Nuno Espírito Santo al 97'

Il pareggio che a fine gara ha portato in dote un punto a testa è arrivato oltre il novantesimo (per la precisione al minuto 97). E' stato Raúl Jiménez a realizzare il gol del definitivo pareggio salvando da una sconfitta il Wolverhampton contro il Burnley. Il match è terminato sul risultato di 1-1. La rincorsa di chi doveva inseguire nel punteggio era iniziata al 13' quando si era momentaneamente spezzato l'equilibrio di inizio gara. Poi come detto, Raúl Jiménez ha trovato il pertugio giusto portando in dote alla sua squadra un buon punto.

Il Burnley è riuscito a chiudere il primo tempo in vantaggio per 1-0 grazie al gol di Ashley Barnes segnato al 13° minuto, la rete del pareggio è arrivata nel secondo tempo con Jiménez.
Entrambi i portieri si sono dovuti arrendere solo nell'occasione del gol: 3 parate per Rui Patrício (Wolverhampton), mentre Nick Pope (Burnley) ha compiuto 2 parate.



Nonostante il pareggio, il Wolverhampton ha avuto a lungo il controllo del match: ha dominato nel possesso palla (64%), ha effettuato più tiri (17-13), e ha battuto più calci d'angolo (4-3) del Burnley.

I padroni di casa hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell'avversario (463-205): si sono distinti Rúben Neves (62), Conor Coady (59) e Boly (49). Per gli ospiti, Ashley Westwood è stato il giocatore più preciso con 35 passaggi riusciti.

Rúben Neves nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Wolverhampton: 5 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per il Burnley è stato Ashley Barnes a provarci con maggiore insistenza concludendo 4 volte, di cui 2 nello specchio della porta.
Nel Wolverhampton, il difensore Willy Boly è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (12) perdendone soltanto due, e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (59%). Il difensore James Tarkowski è stato invece il più efficace nelle fila del Burnley con 10 contrasti vinti (15 effettuati in totale).


Wolverhampton (3-5-2 ): Rui Patrício, C.Coady (Cap.), R.Bennett, W.Boly, Rúben Neves, Jonny, João Moutinho, M.Gibbs-White, M.Doherty, Diogo Jota, R.Jiménez. All: Nuno Espírito Santo
A disposizione: Pedro Neto, L.Dendoncker, Rúben Vinagre, A.Traoré, J.Ruddy, P.Cutrone, J.Vallejo.
Cambi: L.Dendoncker <-> J.Santos Moutinho (59'), P.Lomba Neto <-> M.Gibbs-White (67'), A.Traoré <-> M.Doherty (76')

Burnley (4-4-2 ): N.Pope, E.Pieters, B.Mee (Cap.), M.Lowton, J.Tarkowski, Johann Gudmundsson, J.Cork, D.McNeil, A.Westwood, A.Barnes, C.Wood. All: Sean Dyche
A disposizione: M.Vydra, C.Taylor, J.Hendrick, A.Lennon, J.Hart, J.Rodriguez, K.Long.
Cambi: A.Lennon <-> J.Berg Gudmundsson (66'), J.Rodriguez <-> A.Barnes (78'), J.Hendrick <-> D.McNeil (86')

Reti: 13' Barnes (Burnley), 97' (R) Jiménez (Wolverhampton).
Ammonizioni: J.Tarkowski, A.Lennon

Stadio: Molineux Stadium
Arbitro: Craig Pawson

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti