Everton-Wolves 3-2

Premier League

Emozionante 3-2 tra Everton e Wolverhampton nella quarta giornata del girone della Premier League. E’ la squadra di Marco Silva a portare a casa risultato e punti in palio. L’equilibrio viene rotto definitivamente dalla rete di Richarlison al minuto 80 che permette così ai padroni di casa di avanzare in classifica

Tanto spettacolo ed emozioni che sono durate fino al termine di una partita ricca di gol. Questo è quello che ci ha lasciato in eredità la sfida che ha messo di fronte Everton e Wolverhampton. Tutte e due le squadre hanno deciso, per la gioia di chi ha assistito all'incontro, di mettere in soffitta ogni discorso legato all'attenzione difensiva. Alla fine, il gol di Richarlison ha risolto la gara in favore dell'Everton ma un applauso va anche fatto al Wolverhampton che ci ha provato a lungo, salvo poi cedere per 3-2. Sia i padroni di casa che gli ospiti sono andate alla ricerca dei tre punti. Tante le azioni da gol costruite e, in più di un caso, capitalizzate. L'equilibrio è stato però definitivamente spezzato al 80' con il gol di Richarlison che ha consegnato la vittoria all'Everton che muove così in maniera importante la propria classifica. Il Wolverhampton ha dovuto giocare gli ultimi minuti di recupero in inferiorità numerica, per l'espulsione di Willy Boly per doppia ammonizione al minuto 95.

L'Everton è riuscita a portarsi in vantaggio con Richarlison al 5°, ma il Wolverhampton ha risposto pareggiando l'incontro al 9° con Romain Saïss. L'Everton è riuscita nuovamente a passare in vantaggio al 12° grazie alla rete di Alex Iwobi, al 75° Raúl Jiménez ha riportato il risultato in parità, che non è però stato sufficiente ad evitare la sconfitta.

Nell'Everton risolutivi gli assist forniti da Lucas Digne, Gylfi Sigurdsson e Moise Kean in occasione delle reti.

A conferma del punteggio finale, l'Everton ha avuto un maggior possesso palla (58%), e ha effettuato più tiri (8-15).

I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (360-212): si sono distinti Fabian Delph (53), Séamus Coleman (50) e André Gomes (46). Per gli ospiti, Ryan Bennett è stato il giocatore più preciso con 29 passaggi riusciti.

Yerry Mina nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per l'Everton: 3 volte di cui 2 nello specchio della porta. Per il Wolverhampton è stato Patrick Cutrone a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte, di cui 1 nello specchio della porta.
Nell'Everton, il centrocampista Richarlison è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (12 sui 22 totali). Il difensore Boly è stato invece il più efficace nelle fila del Wolverhampton con 14 contrasti vinti (23 effettuati in totale).


Everton (4-2-3-1 ): J.Pickford, M.Keane, Y.Mina, S.Coleman (Cap.), L.Digne, André Gomes, F.Delph, G.Sigurdsson, Richarlison, A.Iwobi, M.Kean. All: Marco Silva
A disposizione: M.Holgate, Bernard, D.Sidibé, M.Stekelenburg, M.Schneiderlin, C.Tosun, D.Calvert-Lewin.
Cambi: D.Calvert-Lewin <-> M.Kean (76'), B.Anício Caldeira Duarte <-> A.Iwobi (76')

Wolverhampton (3-5-2 ): Rui Patrício, R.Bennett, W.Boly, C.Coady (Cap.), A.Traoré, Rúben Neves, L.Dendoncker, Rúben Vinagre, R.Saïss, R.Jiménez, P.Cutrone. All: Nuno Espírito Santo
A disposizione: Pedro Neto, J.Vallejo, Diogo Jota, J.Ruddy, Jonny, M.Gibbs-White, João Moutinho.
Cambi: J.Santos Moutinho <-> R.Saïss (59'), D.Teixeira da Silva <-> P.Cutrone (68'), P.Lomba Neto <-> R.da Silva Neves (84')

Reti: 5' Richarlison (Everton), 9' Saïss (Wolverhampton), 12' Iwobi (Everton), 75' Jiménez (Wolverhampton), 80' Richarlison (Everton).
Ammonizioni: F.Delph, R.Silva Nascimento Vinagre, R.Jiménez, W.Boly, R.Bennett, P.Lomba Neto
Espulsioni: Boly (95°)

Stadio: Goodison Park
Arbitro: Anthony Taylor

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti