Aston Villa-West Ham 0-0

Premier League

La sfida tra Aston Villa e West Ham, match della quinta giornata della Premier League, finisce senza reti. I padroni di casa hanno cercato con maggiore continuità la via del gol senza però riuscire a capitalizzare. Ritmo discreto con qualche grossa occasione che però non ha cambiato l'esito del match

E' stata una sfida tra chi ha tentato di trovare con continuità la via del gol e chi invece ha badato a contenere le iniziative altrui. Alla fine quindi lo 0-0 va meglio al West Ham. Nella sfida che vedeva opposta la squadra di Manuel Pellegrini al , sono stati infatti Grealish e compagni a fare la partita e a stazionare più a lungo nella metà campo avversaria. West Ham che ha badato quasi esclusivamente a difendersi e che in rare circostanze ha messo insieme azioni potenzialmente pericolose. La strategia di Pellegrini ha pagato: il suo 4-1-4-1 non è stato sempre perfetto ma ha comunque annullato ogni tentativo portato avanti dal che in futuro dovrà lavorare sulla precisione al tiro.

Clean sheet per entrambi i portieri: 5 parate per Lukasz Fabianski (West Ham), mentre Tom Heaton (Aston Villa) è stato impegnato in 1 intervento. Il West Ham ha portato a casa un risultato positivo, chiudendo però la partita in 10 uomini per via dell'espulsione di Arthur Masuaku per doppia ammonizione al 67°.

Nonostante il pareggio a reti bianche, il Aston Villa ha avuto più opportunità per cambiare il risultato. Infatti, ha avuto 2 grandi occasioni, inclusa quella di Jack Grealish.

Gli ospiti hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (386-329): si sono distinti Manuel Lanzini (60), Declan Rice (51) e Felipe Anderson (44). Per i padroni di casa, Tyrone Mings è stato il giocatore più preciso con 42 passaggi riusciti.

Nel Aston Villa, il centrocampista Jack Grealish è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (10 sui 17 totali). L'attaccante Sébastien Haller è stato invece il più efficace nelle fila del West Ham con 12 contrasti vinti a fronte comunque di un numero superiore di confronti persi (13).


Aston Villa (4-3-3 ): T.Heaton, N.Taylor, B.Engels, T.Mings, F.Guilbert, M.Nakamba, J.Grealish (Cap.), J.McGinn, Jota, A.El Ghazi, Wesley. All: Dean Smith
A disposizione: Ahmed El Mohamady, H.Lansbury, J.Steer, C.Hourihane, E.Konsa Ngoyo, K.Davis, Douglas Luiz.
Cambi: A.El Mohamady Abdel Fattah <-> J.Peleteiro Ramallo (66'), D.Soares de Paulo <-> M.Nakamba (81'), K.Davis <-> F.Guilbert (85')

West Ham (4-1-4-1 ): L.Fabianski, A.Ogbonna, R.Fredericks, A.Masuaku, I.Diop, M.Lanzini, Felipe Anderson, D.Rice, M.Noble (Cap.), A.Yarmolenko, S.Haller. All: Manuel Pellegrini
A disposizione: R.Snodgrass, P.Zabaleta, R.Jiménez, J.Wilshere, F.Balbuena, A.Ajeti, P.Fornals.
Cambi: P.Fornals <-> A.Yarmolenko (62'), P.Zabaleta <-> F.Pereira Gomes (69'), F.Balbuena <-> M.Noble (91')


Ammonizioni: J.Grealish, T.Mings, A.Masuaku, M.Noble
Espulsioni: Masuaku (67°)

Stadio: Villa Park
Arbitro: Mike Dean

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti