Premier League, 15^ giornata: i risultati delle partite del giovedì. L'Arsenal cade ancora

Premier League

I Gunners restano a secco di vittorie per la nona partita consecutiva. All'Emirates vince il Brighton 2-1: Lacazette risponde a Webster, poi all'80' Maupay firma il gol da tre punti. Nell'altra gara del turno infrasettimanale il Newcastle batte 2-0 lo Sheffield United grazie a Saint-Maximin e Shelvey

ARSENAL-BRIGHTON 1-2 (gli highlights)

37’ Webster (B), 50' Lacazette (A), 80' Maupay (B)
 

Prosegue con il piede storto l'avventura ad-interim di Ljungberg sulla panchina dell'Arsenal. I Gunners incassano la quarta sconfitta in Premier - la prima per lo svedese dopo il pari al debutto - e rimandano l'appuntamento con la vittoria (l'ultima in campionato risale al 6 ottobre). All'Emirates è il Brighton a fare il colpaccio e portare a casa l'intera posta in palio. Cresce col passare dei minuti la squadra di Potter che, dopo una chance per parte, realizza l'1-0 in chiusura di primo tempo. Lo sigla Webster, bravo a risolvere una mischia in area con il destro vincente. Dalla stessa bandierina d'angolo si sviluppa anche il gol che porta al pari dell'Arsenal in avvio di ripresa. Ozil pennella per il colpo di testa di Lacazette: la palla scavalca il portiere e il tocco non basta a evitare l'1-1. I londinesi ritrovano fiducia e si rendono più volte minacciosi in area avversaria, ma Aubameyang si dimostra non in giornata e sciupa almeno due potenziali occasioni per completare la rimonta. Molto più concreto è il Brighton e, in particolare, Maupay. L'attaccante sfrutta la scarsa marcatura dei Gunners e di testa segna il gol-vittoria a dieci minuti dal termine.

TABELLINO

ARSENAL (4-2-3-1): Leno; Bellerin, Papastathopoulos, David Luiz, Kolasinac (73' Tierney); Xhaka, Torreira; Aubameyang, Willock (46' Pépé), Ozil; Lacazette (77' Martinelli). All. Ljungberg

BRIGHTON (3-4-3): Ryan; Webster, Dunk, Stephens; Alzate (88' Duffy), Propper, Mooy, Burn; Gross (80' Trossard), Maupay, Connolly (76' Montoya). All. Potter
 

Ammoniti: Bellerin (A), Papastathopoulos (A), Gross (B), David Luiz (A)

SHEFFIELD UNITED-NEWCASTLE 0-2 (gli highlights)

15’ Saint-Maximin, 70' Shelvey
 

A 19 punti, in compagnia dell'Arsenal, resta anche lo Sheffield United, battuto a domicilio dal Newcastle. I Magpies vincono 2-0 e agganciano proprio la squadra di Wilder, nonostante un'ottima partenza dei padroni di casa, caratterizzata da due rapidi tentativi di Stevens e McBurnie. I bianconeri contengono l'offensiva e puniscono alla prima occasione utile, con Saint-Maximin che sale in cielo e, di testa, mette la palla nell'angolo basso. Il 9 dello Sheffield cerca subito di pareggiare i conti e chiama in causa Dubravka a un grande intervento. Il portiere del Newcastle si ripete ancora sul centravanti in avvio di secondo tempo e protegge il vantaggio, poi consolidado dal raddoppio firmato Shelvey: il centrocampista scatta in posizione regolare e, con una prateria davanti a sé, avanza e batte Henderson con il destro. È il gol che cala il sipario su Bramall Lane.

TABELLINO

SHEFFIELD UNITED (3-5-2): Henderson; Basham (75' Freeman), Egan, O’Connell; Baldock, Lundstram, Norwood (72' McGoldrick), Fleck, Stevens; McBurnie, Sharp (63' Mousset). All. Wilder

NEWCASTLE (5-4-1): Dubravka; Manquillo, Fernandez, Clark, Dummett, Willems; Almiron (88' Krafth), Hayden, Shelvey, Saint-Maximin (81' Atsu); Carroll (72' Joelinton). All. Bruce
 

Ammoniti: Sharp, Freeman

CALCIO: SCELTI PER TE