Watford, Deeney da record: quattro presenze in casa con quattro allenatori differenti

Premier League

L'ultima vittoria in Premier League contro il Manchester United ha ridato fiducia al Watford. Il capitano della squadra inglese è stato protagonista di un record particolare. Quattro allenatori diversi nelle sue quattro partite giocate a Vicarage Road in stagione

PREMIER LEAGUE, LA DIRETTA GOL

Una stagione difficile quella del Watford in Premier League. Solo 12 punti nelle prime 18 partite per la squadra dei Pozzo e ultimo posto in classifica insieme al Norwich. Un andamento complicato quello della squadra inglese riflesso dei cambi sulla panchina. Sono infatti stati quattro gli allenatori che hanno guidato il Watford in stagione. Il primo ad essere esonerato è stato Javi Garcia dopo tre sconfitte e un pareggio. Al suo posto è toccato a Quique Sánchez Flores fino al 1 dicembre. A quel punto la dirigenza si è presa tempo per una decisione definitiva, affidando la squadra all'allenatore dell’Under 23 Hayden Mullins. Infine la scelta conclusiva nelle ultime due partite di affidare la squadra a Nigel Pearson. Proprio nell'ultimo turno è arrivata la vittoria in casa, dopo cinque partite, contro il Manchester United. Un 2 a 0 che porta la firma di Sarr e Troy Deeney. Quest'ultimo, nella gara contro i Red Devils ha stabilito un record singolare. A causa di un problema al ginocchio nella prima parte di stagione ha giocato solamente sette partite fin qui. Di queste solo  quattro presenze nello stadio di casa e ognuna di queste è stata fatta con un allenatore diverso. Praticamente Troy Deeney in ogni singola presenza a Vicarage Road si è trovato in panchina un allenatore diverso.

La storia di Troy Deeney

Un record singolare per uno dei giocatori più importanti della storia del Watford. È infatti Troy Deeney il miglior marcatore della storia del club con 124 reti. Per lui 378 presenze con la maglia degli Hornets e una storia particolare. Arrivò al Watford nel 2010, ma due anni più tardi finì in prigione per tre mesi a causa di una rissa in un locale di Birmingham.  "Andare in prigione è stata la cosa migliore che mi potesse capitare. Nei due anni precedenti credevo di essere un uomo perché offrivo da bere a tutti. Ora sono felice, mi sveglio al mattino con la preoccupazione di dover pagare l’affitto di mia madre" disse al Daily Mail. Nel carcere di Manchester inoltre ai due compagni con i quali condivideva la cella fece una promessa poi mantenuta nel 2015 non appena il Watford fu promosso in Premier League. Deeney promise di fargli assistere ad una partita tra gli Hornets e lo United: "Sapevo che sarei riuscito a giocare almeno una volta contro i Red Devils". Il Manchester nel destino, ora gli ha permesso di segnare il primo gol in questa stagione e di far tornare alla vittoria la sua squadra, raggiungendo un record particolare: quattro allenatori per quattro partite in casa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche