Everton-Burnley 1-0

Premier League
everton-burnley-1059886

Nella diciannovesima giornata della Premier League, l'Everton si impone con il minimo scarto. La sfida contro il Burnley si è risolta nel finale di partita (al minuto 80). Il gol che ha permesso ai padroni di casa di ottenere i tre punti è stato firmato da Calvert-Lewin, segnata su assist di Sidibé

Dominic Calvert-Lewin ha risolto l'incontro nell'ultimo quarto di gara (al minuto 80) segnando il gol vittoria per l'Everton che ha risolto così la sfida contro il Burnley. Gara che lungo i 90 minuti ha vissuto di alti e bassi, tra fasi di stanca e altre dove le azioni hanno fatto gridare al gol. Con il trascorrere del tempo, da una parte sembrava che la situazione di parità potesse andar bene a tutte e due, dall'altra però c'era la consapevolezza che un gol avrebbe probabilmente significato vittoria.

Da segnalare l’assist di Djibril Sidibé, decisivo per il gol vittoria. Sempre nelle fila dell'Everton, Jordan Pickford è stato poco impegnato nel corso di tutto il match, grazie soprattutto ad una difesa che non ha concesso tiri verso lo specchio della porta.

Nella sconfitta del Burnley, da registrare comunque 4 parate di Nick Pope nel corso di tutto il match.

A conferma del risultato finale, l'Everton ha avuto il controllo del match: ha dominato il possesso palla (67%), ha effettuato più tiri (21-6), e ha battuto più calci d'angolo (10-3).

I padroni di casa hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell'avversario (423-143): si sono distinti Mason Holgate (65), Mina (64) e Fabian Delph (55). Per gli ospiti, Ben Mee è stato il giocatore più preciso con 30 passaggi riusciti.

Dominic Calvert-Lewin è stato il giocatore che ha tirato di più per l'Everton: 6 volte di cui 2 nello specchio della porta. Per il Burnley è stato Robbie Brady a provarci con maggiore insistenza concludendo 2 volte.
Nell'Everton, il difensore Yerry Mina è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (10 sui 14 totali). Il difensore Charlie Taylor è stato invece il più efficace nelle fila del Burnley con 16 contrasti vinti (27 effettuati in totale).


Everton (3-4-1-2 ): J.Pickford, Y.Mina, S.Coleman (Cap.), M.Holgate, L.Digne, G.Sigurdsson, F.Delph, D.Sidibé, Richarlison, Bernard, D.Calvert-Lewin. All: Carlo Ancelotti
A disposizione: M.Keane, T.Walcott, L.Baines, C.Tosun, M.Stekelenburg, T.Davies, M.Kean.
Cambi: M.Kean <-> B.Anício Caldeira Duarte (77'), T.Davies <-> R.de Andrade (86'), T.Walcott <-> D.Sidibé (90')

Burnley (4-4-2 ): N.Pope, B.Mee (Cap.), J.Tarkowski, C.Taylor, P.Bardsley, J.Cork, D.McNeil, A.Westwood, R.Brady, C.Wood, J.Rodriguez. All: Sean Dyche
A disposizione: K.Long, E.Pieters, A.Barnes, Johann Gudmundsson, J.Hart, D.Drinkwater, M.Lowton.
Cambi: J.Berg Gudmundsson <-> R.Brady (68'), A.Barnes <-> C.Wood (74'), K.Long <-> J.Cork (88')

Reti: 80' Calvert-Lewin.
Ammonizioni: nessuna

Stadio: Goodison Park
Arbitro: Anthony Taylor

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche