Man United-Man City 2-0

Premier League

Ottimo successo del Manchester United sul Manchester City nel match della ventinovesima giornata della Premier League. Il 2-0 finale dei ragazzi di Ole Gunnar Solskjær è arrivato grazie alle reti di Martial e McTominay

Il Manchester City esce dal campo con una sconfitta. La squadra di Guardiola, una volta incassato il primo gol, ha abbozzato una reazione ma il sentiero che portava al pareggio era sbarrato e così il Manchester United ha portato a casa il risultato imponendosi per 2-0 conquistando tre punti che permettono agli uomini di Solskjær di fare passi avanti in classifica. Lo 0-0 resiste fino al 30' quando arriva la rete di Martial. Manchester United che può così iniziare a pensare a come portare fino al 90° la situazione favorevole. C'è in primis il tentativo di smorzare ogni attacco avversario senza però disdegnare la volontà di trovare al più presto il gol del doppio vantaggio che lascerebbe poco spazio per rimontare al Manchester City. Puntuale arriva al 96' il gol di McTominay che chiude ogni discorso
Nel corso del match, David de Gea per il Manchester United è stato comunque molto impegnato autore di 4 parate, disimpegnandosi comunque bene quando chiamato in causa.

Nonostante la sconfitta, il Manchester City ha avuto il controllo del match: ha dominato il possesso palla (72%) e ha battuto più calci d'angolo (11-2). Mentre il Manchester United ha avuto la meglio nel numero di tiri totali (12-7).

Gli ospiti hanno avuto un netto predominio nel numero di passaggi completati (671-215): si sono distinti Nicolás Otamendi (88), Fernandinho (84) e Rodrigo (81). Per i padroni di casa, Fred è stato il giocatore più preciso con 29 passaggi riusciti.

Anthony Martial è stato il giocatore che ha tirato di più per il Manchester United: 4 volte di cui 3 nello specchio della porta. Per il Manchester City è stato Raheem Sterling a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte, di cui 2 nello specchio della porta.
Nel Manchester United, il centrocampista Aaron Wan-Bissaka è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (11) perdendone soltanto due. Il difensore João Cancelo è stato invece il più efficace nelle fila del Manchester City con 12 contrasti vinti (15 effettuati in totale).


Manchester United (3-4-1-2 ): D.de Gea, H.Maguire (Cap.), L.Shaw, V.Lindelöf, N.Matic, Fred, A.Wan-Bissaka, B.Williams, A.Martial, D.James, Bruno Fernandes. All: Ole Gunnar Solskjær
A disposizione: S.Romero, A.Tuanzebe, M.Greenwood, S.McTominay, O.Ighalo, J.Mata, E.Bailly.
Cambi: E.Bailly <-> B.Williams (78'), S.McTominay <-> A.Martial (78'), O.Ighalo <-> B.Borges Fernandes (88')

Manchester City (4-3-3 ): Ederson, O.Zinchenko, N.Otamendi, João Cancelo, Fernandinho (Cap.), Bernardo Silva, I.Gündogan, Rodrigo, P.Foden, R.Sterling, S.Agüero. All: Josep Guardiola
A disposizione: B.Mendy, C.Bravo, David Silva, K.Walker, E.García, Gabriel Jesus, R.Mahrez.
Cambi: G.de Jesus <-> S.Agüero (59'), R.Mahrez <-> B.Veiga de Carvalho e Silva (59'), B.Mendy <-> O.Zinchenko (77')

Reti: 30' Martial, 96' McTominay.
Ammonizioni: F.Rodrigues de Paula Santos, H.Maguire, F.Luiz Rosa, R.Hernández Cascante, J.Cavaco Cancelo, G.de Jesus

Stadio: Old Trafford
Arbitro: Mike Dean

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche