Watford, accordo raggiunto con i giocatori per il taglio degli stipendi

premier

Il club inglese ha comunicato di aver trovato un’intesa con i propri calciatori per una riduzione degli stipendi. "Siamo grati ai giocatori per aver capito l'importanza della situazione" ha detto il CEO del club, Scott Duxbury

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Proseguono le trattative tra club e giocatori per negoziare delle riduzioni degli ingaggi, in un periodo complicato per le società che non possono contare sui normali introiti. Dopo l’Arsenal, anche il Watford ha raggiunto un’intesa con la squadra: "Il Watford ha raggiunto un accordo con i propri giocatori per una riduzione degli stipendi della squadra. La decisione è giunta dopo una discussione positiva e costruttiva con i giocatori, capitanati da Troy Deeney, e ha incluso anche alcuni membri più anziani della prima squadra".

Il ringraziamento della dirigenza

"Siamo grati ai giocatori per aver capito l'importanza della situazione e il loro supporto a questo club fantastico. Non hanno esitato a prendere una decisione per il bene generale della società" ha detto Scott Duxbury, CEO del Watford. Il capitano Troy Deeney invece si è espresso così: "Nessuno è felice di ridursi lo stipendio, ma il buon senso e la comprensione hanno prevalso. I dettagli dell'accordo sono privati, ma sono nei migliori interessi del club, nessuno ne dubiti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche