Premier League, Southampton-Tottenham 2-5: 4 gol di Son con 4 assist (e 1 gol) di Kane

Premier League

La squadra di Mourinho si riscatta dopo il ko all'esordio contro l'Everton e fa un sol boccone del Southampton grazie a quattro gol di Son (su altrettanti assist di Kane) e alla singola proprio dell'attaccante inglese. Colpo del Brighton che vince a Newcastle con una doppietta di Maupay. Seconda vittoria consecutiva per il Leicester: la squadra di Brendan Rodgers liquida il Burnley con un netto 4-2

SOUTHAMPTON-TOTTENHAM 2-5 (Highlights)

32' Ings (S), 45' Son (T), 47' Son (T), 65' Son (T), 73' Son (T), 82' Kane (T), 90' rig. Ings (S)

 

SOUTHAMPTON (4-4-2): McCarthy; Walker-Peters, Stephens, Bednarek, Bertrand; Armstrong (69' Tella), Ward-Prowse, Romeu (55' Smallbone), Djenepo; Ings, Adams (80' Long). All. Hasenhüttl

 

TOTTENHAM (4-3-3): Lloris; Doherty, Dier, Sanchez, Davies; Winks, Hojbjerg, Ndombele (46' Lo Celso); Lucas Moura (61' Lamela), Kane (84' Bergwijn), Son. All. Mourinho

 

Ammoniti: Romeu, Adams, Ward-Prowse, Ndombele, Stephens, Doherty, Lo Celso

 

Dopo la sconfitta casalinga contro l'Everton, grande dimostrazione di forza del Tottenham. La squadra di Mourinho demolisce il Southampton al St. Mary grazie a una strepitosa prestazione della coppia Son-Kane. Era stato il Southampton a passare in vantaggio al 32' grazie a Ings. Poi uno straordinario Kane ha messo quattro volte Son nella condizione di segnare altrettanti gol. Nel finale, a coronamento della sua gara, l'attaccante inglese ha fissato il punteggio sul 5-1, prima del calcio di rigore trasformato ancora da Ings per il 5-2 finale in favore degli Spurs.

NEWCASTLE-BRIGHTON 0-2 (Highlights)

4' rig. e 7' Maupay

 

NEWCASTLE (4-4-2): Darlow; Manquillo, Lascelles, Fernandez, Lewis; Hendrick, Shelvey (72' Joelinton), Hayden, Saint-Maximin (33' Fraser); Wilson, Carroll (46' Carroll). All. Bruce

 

BRIGHTON (3-4-1-2): Ryan; White, Dunk, Webster; Lamptey (58' Burne), Bissouma, Alzate, March (78' Lallana); Trossard; Maupay, Connolly (90' Jahanbakhsh). All. Potter

 

Ammoniti: Lascelles, Lewis, Shelvey, Bissouma

 

Espulsi: Bissouma

 

Dopo la bella vittoria di Londra con il West Ham, passo falso casalingo per il Newcastle. A St. James's Park è il Brighton a spuntarla grazie a una doppietta di Maupay. Succede tutto nei primi 7' quando l'attaccante di Potter realizza un calcio di rigore e una manciata di minuti dopo sigla il doppio vantaggio per i 'Seagulls'. La formazione di casa prova a rimettere in piedi un match spigoloso, agonisticamente molto combattutto ma il Brighton si difende bene e soprattutto non subisce reti, nemmeno quando, negli ultimi minuti, l'espulsione di Bissouma lascia la squadra in 10. Dopo la buona prestazione (ma con sconfitta) contro il Chelsea, la squadra di Potter guadagna i suoi primi tre punti in classifica.

CHELSEA-LIVERPOOL 0-2 (Highlights)

50' e 54' Mané (L)

 

CHELSEA (4-3-3): Kepa; James, Christensen, Zouma, Marcos Alonso; Kanté, Jorginho (79' Abraham), Kovacic (79' Barkley); Havertz (46' Tomori), Werner, Mount. All. Lampard
 

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Fabinho, Van Djik, Robertson; Keita (64' Milner), Henderson (46' Thiago Alcantara), Wijnaldum; Salah, Firmino (86' Minamino), Mané. All. Klopp
 

Ammoniti: Christensen

 

Espulsi: Christensen

 

*Al 75' Alisson (L) para un rigore a Jorginho (C)

 

A Stamford Bridge una doppietta di Mané stende i Blues di Lampard. L’episodio decisivo pochi istanti prima dell’intervallo, quando Christensen viene espulso (fallo su Mané) dopo la revisione al Var, lasciando il Chelsea in 10 per tutto il secondo tempo. Mané segna due volte nel giro di 4’ (erroraccio di Kepa in occasione del secondo), Jorginho potrebbe riaprirla su rigore, ma Alisson glielo para. Esordio con i Reds per Thiago Alcantara. LA CRONACA COMPLETA

LEICESTER-BURNLEY 4-2 (Highlights)

10' Wood (B), 20' Barnes (L), 50' aut. Pieters (L), 61' Justin (L), 73' Dunne (B), 79' Praet (L)

 

LEICESTER (4-1-4-1): Schmeichel; Castagne, Ndidi, Soyuncu, Justin; Mendy; Perez (62' Maddison), Tielemans, Praet (83' Albrighton), Barnes (90' Barnes); Vardy. All. Rodgers

 

BURNLEY (4-4-2): Pope; Bardsley, Long, Dunne, Taylor; McNeill, Brownhill, Westwood, Brady (40' Pieters); Wood, Rodriguez (70' Vydra). All. Dyche

 

Funziona a meraviglia il Leicester di Brendan Rodgers. Seconda vittoria in altrettante gare e ben sette gol segnati. Dopo il 3-0 in trasferta contro il West Bromwich, le 'Foxes' liquidano la pratica Burnley senza faticare troppo. Dopo il vantaggio degli ospiti segnato da Wood, è un monologo del Leicester: segna Barnes, l'autorete di Pieters spiana la strada, Justin la percorre e porta avanti 3-1 i suoi. Con orgoglio il Burnley prova a rimontare e Dunne mette paura ai padroni di casa. Praet chiude i conti e fissa il punteggio sul 4-2 finale. Leicester a quota 6 in classifica.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche