L'Arsenal crolla in casa: Aston Villa vince 0-3

Premier League

Brutta sconfitta per l'Arsenal, che cade in casa contro l'Aston Villa. Tutto facile per la squadra di Dean Smith, che s'impone per 0-3 all'Emirates Stadium: un autogol di Saka la sblocca nel primo tempo, Watkins la chiude nella ripresa con una doppietta

L'Arsenal crolla nuovamente in casa e perde 0-3 contro l'Aston Villa, subendo la terza sconfitta nelle ultime quattro giornate, la seconda consecutiva all'Emirates Stadium dopo quella contro il Leicester. Mai in partita la squadra di Arteta, ora all'undicesimo posto con appena 12 punti. Grande affermazione, invece, per l'Aston Villa, che scala la classifica fino alla quinta posizione, a 15 punti, a pari merito con il Chelsea. A sbloccare l'equilibrio ci ha pensato uno sfortunato autogol di Bukayo Saka al 25'. Da quel momento l'Arsenal non è più riuscita a rientrare in partita, con l'Aston Villa che scappa via nel punteggio trovando altri due gol che non hanno lasciato spazio al recupero avversario. La doppietta di Watkins (72' e 75') ha messo in cassaforte il risultato. Grazie al 3-0 finale la squadra capitanata da Grealish fa un bel balzo in avanti in classifica

Le statistiche del match

Nel corso del match l'Arsenal non ha creato grandi pericoli alla porta di Emiliano Martínez poco impegnato, autore di solo 2 parate. Assieme al risultato finale, l'Aston Villa ha avuto il controllo del match: ha effettuato più tiri totali (15-13) e ha battuto più calci d'angolo (8-3). L'Arsenal, invece, ha avuto un maggior possesso palla (58%). I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (456-292): si sono distinti Gabriel Magalhães (65), Kieran Tierney (62) e Mohamed Elneny (58). Per gli ospiti, Barkley è stato il giocatore più preciso con 35 passaggi riusciti. Jack Grealish nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per l'Aston Villa: 5 volte di cui 2 nello specchio della porta. Per l'Arsenal è stato Thomas Partey a provarci con maggiore insistenza concludendo 2 volte, di cui 1 nello specchio della porta.
Nell'Aston Villa, l'attaccante Watkins è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (10 sui 13 totali) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (56%). Il centrocampista Bukayo Saka è stato invece il più efficace nelle fila dell'Arsenal con 5 contrasti vinti a fronte comunque di un numero superiore di confronti persi (6).


Il tabellino

Arsenal: B.Leno, Gabriel Magalhães, K.Tierney, R.Holding, H.Bellerín, Mohamed Elneny, T.Partey, B.Saka, Willian, P.Aubameyang (Cap.), A.Lacazette. All: Mikel Arteta

A disposizione: G.Xhaka, A.Maitland-Niles, N.Pépé, E.Nketiah, D.Ceballos, David Luiz, R.Rúnarsson.
Cambi: D.Ceballos <-> T.Partey (45'), N.Pépé <-> W.Borges Da Silva (65'), E.Nketiah <-> A.Lacazette (65')

Aston Villa: Emiliano Martínez, M.Targett, T.Mings, E.Konsa Ngoyo, M.Cash, J.Grealish (Cap.), Trézéguet, J.McGinn, R.Barkley, Douglas Luiz, O.Watkins. All: Dean Smith
A disposizione: M.Nakamba , C.Hourihane, A.El Ghazi, J.Steer, Ahmed El Mohamady, K.Davis, N.Taylor.
Cambi: A.El Ghazi <-> M.Hassan (88')

Reti: 25' Aut. Saka, 72' Watkins, 75' Watkins.
Ammonizioni: nessuna

Stadio: Emirates Stadium
Arbitro: Martin Atkinson

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche