Brighton-Everton 0-0

Premier League

Pareggio per il Brighton contro l'Everton. Il match valevole per la trentunesima giornata della Premier League finisce con il risultato di 0-0. I padroni di casa hanno cercato con maggiore continuità la via del gol senza però riuscire a capitalizzare. Per i due attacchi però non ci sono state chiare occasioni da rete

Pareggio senza gol quello tra Brighton e Everton. Di certo il match non verrà ricordato per ritmi altissimi e continue occasioni da rete. Esistono 0-0 che però regalano molte giocate interessanti e azioni degne di rilievo ma non è questo il caso. Forse per scelta o forse per timore, fatto sta che le due squadre hanno preferito puntare su una solida attenzione difensiva, sacrificando un po' troppo il gioco nell'altra metà campo. Dopo una fase di studio ci sono stati periodi del match che hanno visto un tentativo di accelerata ma il buon lavoro delle due difese è certificato dal dato relativo alle grosse occasioni da gol. Entrambe infatti non hanno scollinato quota 2. Nessun accorgimento tattico dei due allenatori, iniziale o a gara in corso, ha cambiato in meglio l'esito della sfida.

Clean sheet per entrambi i portieri: 3 parate per Robin Olsen (Everton), mentre Robert Sánchez (Brighton) ha dovuto compiere 1 intervento.

Il Brighton ha effettuato più tiri nello specchio della porta (3) rispetto all'unico dell'Everton. Jakub Moder nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Brighton con 4 conclusioni verso lo specchio della porta. Per l'Everton è stato Tom Davies a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte.

I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (406-312): si sono distinti Lewis Dunk (71), Ben White (61) e Joël Veltman (55). Per gli ospiti, Michael Keane è stato il giocatore più preciso con 41 passaggi riusciti.

Nel Brighton, il centrocampista Yves Bissouma è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (10 sui 13 totali). Per la stessa statistica, nelle fila dell'Everton, si è distinto il difensore Lucas Digne con 5 contrasti vinti.



Brighton: R.Sánchez, L.Dunk (Cap.), B.White, J.Veltman, J.Moder, A.Lallana, P.Groß, Y.Bissouma, D.Welbeck, L.Trossard, N.Maupay. All: Graham Potter
A disposizione: J.Steele, A.Zeqiri, A.Webster, A.Mac Allister, A.Jahanbakhsh, S.Alzate, D.Pröpper, J.Izquierdo, D.Burn.
Cambi: A.Jahanbakhsh <-> N.Maupay (87'), D.Burn <-> J.Moder (87')

Everton: R.Olsen, S.Coleman (Cap.), Y.Mina, M.Keane, B.Godfrey, L.Digne, T.Davies, M.Holgate, Gylfi Sigurdsson, J.Rodríguez, Richarlison. All: Carlo Ancelotti
A disposizione: N.Broadhead, João Virgínia, I.Price, N.Nkounkou, K.John, A.Iwobi, H.Tyrer, R.Welch.
Cambi: A.Iwobi <-> Y.Mina (58'), N.Broadhead <-> T.Davies (88')


Ammonizioni: L.Dunk, M.Keane, M.Holgate

Stadio: Amex Stadium
Arbitro: Darren England

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport