Everton-Wolves 1-0

Premier League
everton-wolves-2128650

Vittoria con il minimo scarto per l'Everton, che è riuscita a battere il Wolverhampton per 1-0 nella partita valevole per la trentrasettesima giornata della Premier League. La rete di Richarlison al minuto 48, su assist di Sigurdsson, ha dato i tre punti alla sua squadra

La sfida tra Everton e Wolverhampton è stata decisa ad inizio ripresa. Dopo 45 minuti senza gol ma con qualche azione più che promettente, il punto di Richarlison al 48' ha permesso alla squadra di Carlo Ancelotti di sconfiggere quella allenata da Nuno Espírito Santo. L'equilibrio della prima frazione non è durato e ovviamente la partita ha imboccato una nuova strada. Da una parte l'Everton ha badato a difendersi non disdegnando però azioni che potessero portare ad un doppio vantaggio, dall'altra parte però il Wolverhampton non voleva certo attendere il triplice fischio senza un minimo di lotta per un risultato positivo. Le difese però hanno avuto la meglio con l'Everton che ha alla fine ha vinto 1-0.

Da segnalare l’assist di Gylfi Sigurdsson, decisivo per il gol vittoria. Sempre nelle fila dell'Everton, Jordan Pickford è stato poco impegnato: solo 3 parate nel corso di tutto il match.

Nella sconfitta del Wolverhampton, John Ruddy oltre al gol subito è comunque stato chiamato in causa poche volte: solo 3 parate nel corso di tutto il match.

E' stata una partita combattuta, caratterizzata da un sostanziale equilibrio anche nelle statistiche. L'Everton ha effettuato più tiri totali (14-9). Il Wolverhampton, invece, ha avuto un maggior possesso palla (58%) e battuto più calci d’angolo (12-7).

Gli ospiti hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (432-295): si sono distinti Rúben Neves (64) e Conor Coady (63). Per i padroni di casa, Yerry Mina è stato il giocatore più preciso con 55 passaggi completati.

Séamus Coleman nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per l'Everton con 3 conclusioni verso lo specchio della porta. Per il Wolverhampton è stato Morgan Gibbs-White a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte, di cui 1 nello specchio della porta.
Nell'Everton, l'attaccante Dominic Calvert-Lewin è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (11) perdendone soltanto due, e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (57%). L'attaccante Adama Traoré è stato invece il più efficace nelle fila del Wolverhampton con 15 contrasti vinti a dispetto dei 30 effettuati in totale.



Everton: J.Pickford, Y.Mina, M.Keane, L.Digne, B.Godfrey, S.Coleman (Cap.), Allan, A.Doucouré, G.Sigurdsson, D.Calvert-Lewin, Richarlison. All: Carlo Ancelotti
A disposizione: Bernard, A.Iwobi, T.Davies, André Gomes, J.King, R.Olsen, N.Nkounkou, M.Holgate, F.Delph.
Cambi: T.Davies <-> S.Coleman (82'), A.Tavares Gomes <-> G.Sigurdsson (86'), M.Holgate <-> A.Doucouré (90')

Wolverhampton: J.Ruddy, C.Coady (Cap.), W.Boly, M.Kilman, João Moutinho, R.Aït-Nouri, Nélson Semedo, Rúben Neves, A.Traoré, M.Gibbs-White, Fábio Silva. All: Nuno Espírito Santo
A disposizione: A.Söndergaard, R.Saïss, Vitinha, L.Dendoncker, Marçal, Willian José, K.Hoever, Rui Patrício.
Cambi: W.Da Silva <-> M.Gibbs-White (68'), L.Dendoncker <-> W.Boly (80'), V.Machado Ferreira <-> J.Santos Moutinho (80')

Reti: 48' Richarlison.
Ammonizioni: N.Cabral Semedo

Stadio: Goodison Park
Arbitro: Andy Madley

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche