Chelsea, Tuchel su Lukaku: "Ci sarà un incontro e risolveremo tutto a porte chiuse"

Premier League

L'allenatore tedesco, dopo il 2-2 con il Liverpool, è tornato sul caso Lukaku: "C'è sempre un modo per tornare indietro, ci incontreremo e risolveremo il tutto a porte chiuse. Non è la prima volta che mi succede una cosa del genere nella mia carriera"

LUKAKU ESCLUSO DA CHELSEA-LIVERPOOL: LA GIORNATAGLI HIGHLIGHTS

L'intervista di Romelu Lukaku a Sky Sport ha fatto di discutere, tanto da portare all'esclusione dell'attaccante belga dalla partita che il Chelsea ha giocato contro il Liverpool a Stamford Bridge. Dal gol (con rigore procurato) decisivo contro l'Aston Villa alla mancata convocazione contro i Reds: Tuchel ha deciso per una pesante punizione per l'ex Inter. Il motivo? Chiudere il discorso prima di una gara importante, per poi risolvere il tutto subito dopo. Come confermato dall'allenatore tedesco, che non ha chiuso la porta al belga: "Lukaku è un nostro giocatore e c'è sempre un modo per tornare indietro. Risolveremo tutto a porte chiuse e poi decideremo cosa fare, a quel punto lo saprete tutti. Nella giornata di domani (lunedì 3 gennaio) ci sarà un incontro con lui, non è la prima volta che mi succede una cosa del genere nella mia carriera", le parole di Tuchel nel post partita di Chelsea-Liverpool, gara che si è conclusa sul 2-2.  

"Dovevo proteggere la preparazione alla partita"

approfondimento

Lukaku escluso, la giornata di Chelsea-Liverpool

Prima della partita, invece, l'allenatore tedesco aveva spiegato così l'esclusione di Lukaku: "La faccenda era diventata troppo rumorosa ed eravamo troppo vicini alla partita, così ho deciso di escluderlo per proteggere la preparazione alla partita. Certo che ho parlato con Lukaku, due volte. E ho anche parlato coi giocatori più importanti della rosa. Abbiamo ritardato la decisione su cosa fare, ma abbiamo una grande partita da giocare. In questo momento senza di lui è più facile mantenere la concentrazione al massimo ed è per questo che l'abbiamo escluso. È stata una decisione difficile, ma secondo me è stata la decisione da prendere".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche