Celtic-Livingston 0-0

Scottish Premiership
celtic-livingston-2093512

Il match della ventiquattresima giornata della Scottish Premiership tra il Celtic e il Livingston finisce con un pareggio senza reti. Gara nella quale le squadre hanno pensato più a non scoprirsi che a tentare di trovare la via del gol. Livingston che ha avuto la possibilità di sbloccare il punteggio ma l’occasione avuta da Mullin non si è concretizzata

Celtic e Livingston si sono spartite un punto ed entrambe hanno fatto un piccolo passo in avanti in classifica. E' stata una gara che a lunghi tratti ha visto le due squadre equivalersi sul piano del possesso palla e della supremazia territoriale. Il Celtic, a livello di sistema di gioco, ha optato per uno schieramento che non ha dato frutti nemmeno con i cambi apportati durante i 90 minuti di gioco. Ospiti che hanno provato a spingere di più in determinate fasi del match ma anche in questo caso aggiustamenti e correzioni tattiche non hanno cambiato in positivo l'esito della sfida. Ai punti, possiamo dire che è stata la squadra di Martindale ad avere qualche occasione in più. Efe Ambrose e compagni si sono presentati 10 volte dalle parti di Hazard che ha respinto ogni tentativo.

Clean sheet per entrambi i portieri: sia Conor Hazard (Celtic) che Max Stryjek (Livingston) hanno compiuto un intervento ciascuno.

Nonostante il pareggio a reti inviolate, il Livingston ha avuto più occasioni per cambiare il risultato, da sottolineare il palo colpito da Josh Mullin. Mentre il Celtic non ha effettuato nessuna azione che ha messo in pericolo la retroguardia avversaria.

I padroni di casa hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell'avversario (270-116): si sono distinti Callum McGregor (57), David Turnbull (37) e Ismaila Soro (36). Per gli ospiti, Steve Lawson è stato il giocatore più preciso con 17 passaggi riusciti.

Nel Celtic, il difensore Shane Duffy è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (11 sui 16 totali). Per la stessa statistica, nelle fila del Livingston, si è distinto il difensore Ciaron Brown che, con 11 contrasti vinti, ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (56%).



Celtic: C.Hazard, N.Bitton, A.Ralston, D.Laxalt, S.Duffy, J.Frimpong, C.McGregor (Cap.), I.Soro, M.Johnston, D.Turnbull, T.Rogic. All: Neil Lennon
A disposizione: C.Harper, A.Okoflex, E.Henderson, S.Welsh, K.Dembele, S.Robertson, G.Taylor, L.Connell, R.Doohan.
Cambi: E.Henderson <-> M.Johnston (66'), A.Okoflex <-> T.Rogic (80')

Livingston: M.Stryjek, J.Guthrie, C.Brown, Efe Ambrose, N.Devlin, M.Bartley (Cap.), S.Lawson, C.Sibbald, J.Mullin, S.Pittman, S.Robinson. All: David Martindale
A disposizione: J.McMillan, J.Serrano, J.Hamilton, J.Fitzwater, A.Taylor-Sinclair, S.Tiffoney, A.Forrest, J.Emmanuel-Thomas, R.McCrorie.
Cambi: A.Forrest <-> C.Sibbald (62'), J.Hamilton <-> S.Robinson (75')


Ammonizioni: A.Ralston, M.Bartley, S.Lawson

Stadio: Celtic Park
Arbitro: John Beaton

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.