Hearts-Celtic 2-1

Scottish Premiership
heartofmidlothian-celtic-2209071

Successo interno per l'Hearts che batte il Celtic nella gara inaugurale della Scottish Premiership. La rete di Souttar al 89' ha permesso alla squadra guidata da Robbie Neilson di vincere per 2-1, dopo che gli ospiti erano riusciti momentaneamente a trovare il punto del pareggio

L'Hearts conquista una sofferta ma importante vittoria. Gli uomini di Neilson si sono imposti con il minimo scarto ma, a onor del vero, non si sono mai trovati sotto nel punteggio. Dopo 8 minuti di gioco arriva il primo squillo targato Mackay-Steven. Il Celtic, schierato in campo con una disposizione tattica volta ad ottenere il giusto mix tra fase offensiva e fase di contenimento della pressione avversaria, deve inseguire il pareggio prestando attenzione a non concedere grosse opportunità di raddoppio. Un eventuale doppio svantaggio significherebbe gara in perenne salita. Il pareggio diventa realtà al 54'. Entrambe le squadre devono quindi ricominciare da zero pensando a come portare a casa il match. Il sigillo sulla vittoria dell'Hearts lo mette Souttar che regala alla sua squadra il successo finale per 2-1

Grazie alla rete di Gary Mackay-Steven al 8° l'Hearts ha chiuso il primo tempo in vantaggio per 1-0. Il Celtic ha risposto nel secondo tempo con Anthony Ralston al 54° pareggiando l'incontro, il gol finale di Souttar all'89° ha chiuso il risultato e portato i tre punti ai suoi.

Fondamentale nella vittoria dell'Hearts il contributo di Craig Gordon, impegnato in diverse occasioni, e capace di essere decisivo con almeno 6 parate.

Nonostante la sconfitta, il Celtic ha dominato il possesso palla (73%), e ha effettuato più tiri (19-11). Mentre ha battuto meno calci d’angolo (6-5).

Gli ospiti hanno avuto un netto predominio nel numero di passaggi completati (576-146): si sono distinti Carl Starfelt (114), Nir Bitton (83) e Greg Taylor (56). Per i padroni di casa, Baningime è stato il giocatore più preciso con 20 passaggi riusciti.

Liam Boyce nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per l'Hearts con 3 conclusioni verso lo specchio della porta. Per il Celtic è stato David Turnbull a provarci con maggiore insistenza concludendo 4 volte.
Nell'Hearts, il centrocampista Beni Baningime è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (12 sui 20 totali). Il difensore Ralston è stato invece il più efficace nelle fila del Celtic con 7 contrasti vinti a dispetto dei 14 effettuati in totale.



Hearts: C.Gordon (Cap.), J.Souttar, C.Halkett, S.Kingsley, B.Baningime, A.Halliday, A.Cochrane, M.Smith, G.Mackay-Steven, J.Ginnelly, L.Boyce. All: Robbie Neilson
A disposizione: P.Haring, A.Gnanduillet, C.Smith, A.McEneff, E.Henderson, F.Pollock, R.Stewart.
Cambi: P.Haring <-> G.Mackay-Steven (68'), A.Gnanduillet <-> J.Ginnelly (77')

Celtic: S.Bain, A.Ralston, G.Taylor, N.Bitton, C.Starfelt, D.Turnbull, J.Forrest, I.Soro, L.Abada, C.McGregor (Cap.), O.Edouard. All: Angelos Postecoglou
A disposizione: A.Montgomery, A.Ajeti, K.Furuhashi, T.Rogic, S.Welsh, R.Christie, V.Barkas.
Cambi: K.Furuhashi <-> L.Abada (79'), R.Christie <-> D.Turnbull (79'), T.Rogic <-> I.Soro (90')

Reti: 8' Mackay-Steven (Hearts), 54' Ralston (Celtic), 89' Souttar (Hearts).
Ammonizioni: nessuna

Stadio: Tynecastle Park
Arbitro: Bobby Madden

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche