Dundee-Livingston 0-0

Scottish Premiership
default

La sfida tra Dundee e Livingston, match della quinta giornata della Scottish Premiership, finisce senza reti. Gara nella quale le due squadre a lungo hanno provato a capitalizzare senza però trovare la via del gol. Dundee che ha avuto la possibilità di sbloccare il punteggio ma l’occasione avuta da McCowan non si è concretizzata

Un punto a testa nella gara che metteva di fronte Dundee e Livingston. Di certo il match non verrà ricordato da qui a 10 anni per la bellezza espressa. Esistono 0-0 che però regalano molte giocate interessanti e azioni degne di rilievo ma non è questo il caso. Entrambe le squadre hanno badato prima di tutto a non scoprirsi troppo. Dopo una fase di studio ci sono stati periodi del match che hanno visto un tentativo di accelerata ma il buon lavoro delle due difese è certificato dal dato relativo alle grosse occasioni da gol. Entrambe infatti non hanno scollinato quota 2. Nessun accorgimento tattico dei due allenatori, iniziale o a gara in corso, ha cambiato in meglio l'esito della sfida.

Clean sheet per entrambi i portieri: 8 parate per Max Stryjek (Livingston), mentre Adam Legzdins (Dundee) è stato impegnato in 4 interventi.

Nonostante il pareggio a reti bianche, il Dundee ha avuto più occasioni per cambiare il risultato, da sottolineare il palo colpito da Ryan Sweeney. Mentre il Livingston non ha effettuato nessuna azione che ha messo in pericolo la retroguardia avversaria. Molto agonismo in campo con 5 cartellini gialli in totale: di cui 4 per il Livingston e 1 per il Dundee.

Shaun Byrne (Dundee) e Jack Fitzwater per il Livingston sono stati i migliori delle rispettive squadre nel numero di passaggi completati (29 a testa). Il giocatore del Dundee però ha avuto la meglio nel dato relativo ai passaggi utili effettuati nella trequarti avversaria (9 contro 6 del suo avversario).

Nel Dundee, il difensore Ryan Sweeney è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (11 sui 18 totali). Il difensore James Penrice è stato invece il più efficace nelle fila del Livingston con 9 contrasti vinti (17 effettuati in totale).



Dundee: A.Legzdins, J.Marshall, R.Sweeney, C.Kerr, L.Ashcroft, J.McGhee (Cap.), M.Anderson, S.Byrne, L.McCowan, L.Griffiths, A.Jakubiak. All: James McPake
A disposizione: C.Panter, J.Cummings, D.McDaid, L.Fontaine, C.Sheridan, P.McGowan, I.Lawlor.
Cambi: D.McDaid <-> L.McCowan (64'), J.Cummings <-> A.Jakubiak (65'), P.McGowan <-> M.Anderson (82')

Livingston: M.Stryjek, J.Fitzwater, A.Obileye, J.Penrice, N.Devlin (Cap.), A.Shinnie, J.Holt, B.Williamson, A.Forrest, C.Sibbald, B.Anderson. All: David Martindale
A disposizione: D.Barden, K.Jacobs, O.Bailey, J.Longridge, Cristian Montaño, A.Lewis, J.Hamilton.
Cambi: O.Bailey <-> C.Sibbald (27'), J.Hamilton <-> B.Anderson (58'), K.Jacobs <-> B.Williamson (73')


Ammonizioni: L.Ashcroft, B.Williamson, O.Bailey, A.Forrest, J.Holt

Stadio: Kilmac Stadium at Dens Park
Arbitro: Alan Muir

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche