Hearts-Motherwell 2-0

Scottish Premiership
default

Nel match della ottava giornata della Scottish Premiership, la sfida tra Hearts e Motherwell finisce 2-0 per i padroni di casa. A sbloccare la gara ci pensa una rete di Boyce. Chiude i giochi Kingsley

Tre punti portati a casa senza subire reti ed evitando di arrivare a giocare un finale di partita che avrebbe potuto riservare sgradite sorprese. Gli Hearts hanno risolto la pratica contro il Motherwell con un 2-0 che ha visto la squadra di Neilson andare in vantaggio al 5' con il gol di Liam Boyce. Forte dell'1-0 acquisito, gli Hearts ha cercato di premere sull'acceleratore alla ricerca del gol della tranquillità. Dall'altra parte il Motherwell ha accusato il colpo ma ha cercato di mettere in difficoltà la retroguardia avversaria nel tentativo di trovare il gol che avrebbe riequilibrato la partita. La rete di Stephen Kingsley al 22' ha messo in cassaforte il risultato. Hearts che hanno anche sbagliato un calcio di rigore con Boyce al 54°.Da segnalare per gli Hearts l'errore dal dischetto di Boyce al 54'.
Nonostante non sia riuscito a segnare il Motherwell ha creato pericoli alla porta di Craig Gordon molto impegnato, autore di 7 parate.

E' stata una partita combattuta, caratterizzata da un sostanziale equilibrio anche nelle statistiche. Gli Hearts ha avuto un maggior possesso palla (54%). Il Motherwell, invece, ha effettuato più tiri totali (18-10) e battuto più calci d’angolo (8-7).

Cameron Devlin (Hearts) è stato il migliore per numero di passaggi completati (53), superando anche Callum Slattery, il più preciso nelle fila del Motherwell (50). Slattery è riuscito ad effettuare un numero maggiore di passaggi nella trequarti avversaria (18 contro 10 del suo avversario).

Liam Boyce è stato il giocatore che ha tirato di più per gli Hearts: 3 volte di cui 2 nello specchio della porta. Per il Motherwell è stato Kaiyne Woolery a provarci con maggiore insistenza concludendo 5 volte, di cui 2 nello specchio della porta.
Negli Hearts, il centrocampista Beni Baningime è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (9) perdendone soltanto due. L'attaccante Tony Watt è stato invece il più efficace nelle fila del Motherwell con 11 contrasti vinti a dispetto dei 22 effettuati in totale.



Hearts: C.Gordon (Cap.), T.Moore, C.Halkett, S.Kingsley, A.Cochrane, B.Baningime, M.Smith, C.Devlin, L.Boyce, B.Woodburn, B.McKay. All: Robbie Neilson
A disposizione: J.Walker, A.Halliday, A.Gnanduillet, R.Stewart, G.Mackay-Steven, J.Ginnelly, P.Haring.
Cambi: A.Halliday <-> C.Halkett (56'), G.Mackay-Steven <-> B.Woodburn (69'), P.Haring <-> B.McKay (81')

Motherwell: L.Kelly, J.Ojala, S.O'Donnell (Cap.), B.Mugabi, N.McGinley, L.Grimshaw, M.O'Hara, C.Slattery, K.Woolery, K.van Veen, T.Watt. All: Graham Alexander
A disposizione: R.Lamie, B.Maguire, R.Crawford, C.Shields, S.Fox, J.Amaluzor, J.Carroll.
Cambi: J.Amaluzor <-> L.Grimshaw (76'), C.Shields <-> K.van Veen (82')

Reti: 5' (R) Boyce, 22' Kingsley.
Ammonizioni: C.Devlin, T.Moore, B.Baningime, J.Ojala, L.Grimshaw, N.McGinley

Stadio: Tynecastle Park
Arbitro: David Munro

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche