La Juve di Rincon: "Conta solo una cosa: vincere"

Serie A

L'INTERVISTA. Il neo acquisto bianconero parla in esclusiva a Sky Sport: "Esordio positivo contro l'Atalanta in Coppa. Siamo pronti per la Fiorentina: sarà una partita tosta che dovremo affrontare con la solita filosofia, pensando solo ai tre punti"

Fresco di debutto dal primo minuto con la maglia della Juventus nella vittoria con l'Atalanta, Tomas Rincon ha già le idee chiare sul mondo bianconero: "La cosa che più mi ha colpito è che qui la cosa più importante è vincere, preferibilmente giocando bene, ma anche quando non si gioca bene bisogna portare a casa il risultato", spiega El General ai microfoni di Sky Sport.

Buona la prima - Il 29enne venezuelano parla del suo rapporto con Allegri: "Sto lavorando sodo per entrare al meglio nel suo sistema di gioco. Contro l'Atalanta ho giocato la mia prima partita da titolare: è andata bene, ho visto il mister contento perché l'obiettivo era passare il turno e lo abbiamo fatto. Ma personalmente so di poter fare ancora di più".

Il bello dello Stadium - "Vedere uno Stadium così, quasi pieno nonostante si trattasse di Coppa Italia, con un ambiente così caldo, non può che fare piacere. Questa è la Juventus, e sappiamo che cosa significa. Quando arrivi a Vinovo sai che devi lavorare per centrare gli obiettivi, qui c'è gente tosta che sa come si lavora e come si affrontano le partite".

Esame Viola - Domenica sera big match contro la Fiorentina: "Sarà una partita tosta. Dovremmo affrontarla seriamente, come del resto fa sempre la Juventus. Loro sono messi bene in campo, hanno giocatori organizzati e con una buona tecnica: dovremo fare la nostra partita per cercare di portarci a casa il risultato".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche