Roma, Peres: "Il nostro obiettivo è lo Scudetto"

Serie A
Bruno Peres, terzino della Roma

Tutte vittorie per i giallorossi, un "bel momento". Difesa di ferro e Juventus più vicina, il titolo non è un'utopia. Ai microfoni di Sky Sport, in esclusiva, il terzino brasiliano ha parlato così della stagione: "Posso fare ancora meglio, Spalletti grande allenatore". E sul gol allo Stadium: "A volte lo rivedo"

Sette gol fatti, zero subiti. Difesa da Scudetto per la Roma di Spalletti, che in questo 2017 non ha incassato neanche un gol e ha sempre vinto. Tutti 1-0, risultato minimo. Soddisfazione doppia però, perché ora la lotta scudetto si riapre. E che retroguardia: Manolas, Fazio, Emerson Palmieri e Bruno Peres. Tutti in formissima a partire dall'ex Toro. Intervistato in esclusiva su Sky Sport, ecco le parole del brasiliano classe '90. "Credo sia un momento bellissimo. Abbiamo lavorato tanto per raggiungere questo livello e dobbiamo lavorare ancora di più per raggiungere i nostri obiettivi". Arrivato in estate dal Torino, il terziano giallorosso ha le idee chiare e guarda al futuro. Equilibri trovati in difesa, fondamentali per la stagione: "Credo di si. Fazio, Manolas e Rüdiger, con Juan Jesus e Vetmaelen quando giocano, stiano benissimo dietro. Abbiamo trovato un buon modo di giocare". Buon anche per le fasce: "Si, per me e Emerson Palmieri c'è più libertà d'attaccare. E' un momento molto buono per noi".

"Lo scudetto è il nostro obiettivo! E il gol alla Juve..." - Un ricordo di Ventura, oggi allenatore della Nazionale. Analogie con Spalletti? "Sono due grandi allenatori - dice Bruno Peres, sempre su Sky Sport - sto imparando molto ora come ho fatto con Ventura. Devo continuare a crescere per fare ancora meglio". E quella rete contro la Juve allo Stadium? "A volte rivedo quel gol". Cavalcata di 60 metri, tutta la metà campo fino alla porta opposta: "È stato un momento bellissimo della mia carriera". Obiettivo chiaro ora, colmare il gap coi bianconeri ed inseguire un titolo che manca dal 2001: "Dobbiamo continuare così - ribadisce Peres - vincendo partita dopo partita, cercando di avvicinarci sempre più alla Juventus. Dobbiamo farci trovare pronti se dovessero sbagliare una partita. Scudetto? Credo di si, è il nostro obiettivo. Stiamo facendo bene in ogni partita per raggiungerlo". Sulle prospettive future: "Posso fare di più, devo imparare tante cose e cercare di fare quello che so fare".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche