Juventus, Chiellini: "Buffon fa sembrare semplici le cose complicate"

Serie A
Giorgio Chiellini e Gianluigi Buffon (Getty)

In un'intervista rilasciata a fifa.com, il difensore della Juventus ha parlato del suo compagno di squadra, candidato alla vittoria del The Best FIFA goalkeeper 2017: "E' un modello per i suoi compagni più giovani e più esperti. L'anno scorso ci ha permesso di andare fino in fondo a tutte le competizioni giocate"

Per la Juventus è tempo di pensare alla Champions League, la squadra bianconera tornerà in campo contro lo Sporting Lisbona per migliorare la sua attuale situazione nel girone che la vede al momento alle spalle del Barcellona. Un impegno che vedrà ancora una volta tra i protagonisti anche Giorgio Chiellini; il difensore bianconero e dell'Italia sta attraversando un ottimo momento di forma e in un'intervista a fifa.com ha parlato del suo rapporto con il compagno di squadra Gigi Buffon, con cui gioca in Nazionale da 2004 e a Torino dal 2005. Una figura, quella del portiere, che per il difensore classe 1984 c'è sempre stata, come racconta lui stesso.

"Io e Gigi insieme abbiamo vissuto tanti anni alti e bassi negli ultimi 12 anni - ha spiegato il difensore nell’intervista - ovviamente i momenti felici e quelli meno fortunati che abbiamo condiviso soprattutto prima delle grandi partite sono le cose che rimarranno con me per il resto della mia carriera e della mia vita". Il difensore centrale ricorda però anche quelle gare giocate contro Buffon prima di diventare parte della stessa squadra: "Ho giocato contro di lui prima di essere con lui e sono anche tra i fortunati che hanno potuto segnargli un gol. Se Gigi potrà vincere il titolo di The Best FIFA goalkeeper 2017? Credo che meriti questo riconoscimento perché ha fatto una stagione straordinaria e perché le parate che ha compiuto ci hanno portati a vincere praticamente tutti i trofei per cui eravamo in corsa".

La stagione passata della Juventus si è infatti conclusa dopo la vittoria dello scudetto e della Coppa Italia, ma ha visto i bianconeri perdere la Supercoppa a Doha e la finale di Champions League contro il Real Madrid. "Gigi è un leader durante i momenti cruciali e di tutte le stagioni, sia in campo che fuori dal campo - ha aggiunto Chiellini - ognuno di noi, che sia un suo compagno oppure un avversario, può raccontare che lui rende le cose più difficili come se fossero semplici”. Alla fine Chiellini parla anche delle caratteristiche personali del suo portiere: "Gigi è una persona estroversa, è uno che sorride sempre e nessuno può dire niente di male riguardo lui. È un modello sia per i suoi compagni che per tutti gli altri, per i più giovani e per chi è più esperto", ha concluso Chiellini.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche