Juventus, Dybala come Messi: in Friuli per curarsi

Serie A
Dybala_Juventus_Getty

Ancora alle prese con l’infortunio accusato nella gara contro il Cagliari, l’attaccante argentino della Juventus ha fatto visita al professor Giuliano Poser, guru dell’alimentazione che ha cambiato la vita al campione del Barcellona. Il numero 10 bianconero era già stato da Poser in altre occasioni. Intanto prosegue il programma di recupero: da metà febbraio in poi la Joya potrebbe tornare a disposizione

CALCIOMERCATO - TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

CHIEVO-JUVENTUS, LE PROBABILI FORMAZIONI

Curare ogni minimo dettaglio e non lasciare nulla al caso. Un unico obiettivo per Paulo Dybala: tornare più forte di prima. Ancora alle prese con l’infortunio accusato nella gara contro il Cagliari dello scorso 6 gennaio, una lesione distrattiva ai flessori della coscia destra, l’attaccante della Juventus sta proseguendo nel percorso riabilitativo. Non solo, Dybala ha anche fatto visita al professor Giuliano Poser, il celebre guru dell’alimentazione che ha cambiato la vita a diversi sportivi, su tutti Lionel Messi, vero e proprio punto di riferimento del numero 10 della Juventus. E’ stato proprio il campione del Barcellona a consigliare a Dybala di recarsi da Poser, che con il suo metodo di alimentazione scientifico e innovativo ha completamente stravolto le abitudini alimentari della Pulce, permettendogli di avere un rendimento superiore rispetto a prima.

Attenzione sull’alimentazione per un recupero perfetto

Non è la prima volta che Dybala fa visita al professor Poser. Già nell’estate del 2016, nel dicembre dello stesso anno e probabilmente anche dopo l’attaccante argentino si era recato dal guru dell’alimentazione, esperto di livello assoluto nell’ambito della nutrizione e kinesiologia applicata. In gran segreto, probabilmente accompagnato da Giorgio Chiellini, Dybala si è diretto verso Sacile, in Friuli, dove ha sede lo studio del professore specializzato in medicina dello sport. La Joya ha deciso di non lasciare nulla di intentato per tornare pienamente in forma dopo l’infortunio: è per questo motivo che ha voluto porre la massima concentrazione su un regime alimentare ideale che gli possa permettere un recupero perfetto dopo il ko muscolare accusato lo scorso 6 gennaio. Dybala non è l’unico ad essersi rivolto al guru dell’alimentazione: oltre al già citato Messi, si erano rivolti in passato al professore della provincia di Pordenone anche Leonardo Bonucci ai tempi della Juventus, oltre a campioni del calibro di Roberto Baggio e Thiago Motta, fino ad arrivare ad altri talenti argentini come Angel Di Maria e Sergio Aguero. Adesso è ancora una volta il turno del numero 10 bianconero, che per tornare pienamente in forma dopo il lungo stop obbligato ha scelto di rivolgersi nuovamente al professor Poser.

Prosegue il recupero: possibile rientro da metà febbraio. E intanto Douglas Costa 'indossa' la mask

Oltre alla visita dal professor Giuliano Poser, Paulo Dybala sta proseguendo con il lavoro di recupero in campo e in palestra per rientrare al meglio dopo la lesione distrattiva ai flessori della coscia destra. Ancora incerta la data del rientro dell’attaccante argentino, che molto difficilmente però potrà essere disponibile per la gara di andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Tottenham in programma il prossimo 13 febbraio. Salvo clamorose evoluzioni, dunque, la Joya potrebbe tornare a disposizione da metà febbraio in poi. Nel frattempo a non farlo rimpiangere ci sta pensando Douglas Costa, proprio il giocatore che lo aveva sostituito dopo l’infortunio nella gara con il Cagliari. Decisivo con il gol vittoria nell’ultimo match di campionato dell’Allianz Stadium tra Juventus e Genoa, l’esterno offensivo brasiliano ha voluto omaggiare il compagno di squadra mimando nell’esultanza proprio la Dybala-mask. Gesto accolto con simpatia dall’argentino, che attraverso il proprio profilo Instagram ha postato una foto in spogliatoio con Douglas Costa accompagnata dalla seguente didascalia, nella quale compare anche una promessa: "Grazie Douglas Costa per il gol e per questa Dybala-mask: l'originale torna presto!".

Buffon in gruppo, difficile il recupero di Matuidi per il Chievo

Nel frattempo la Juventus ha ripreso a lavorare in vista della prossima gara di campionato contro il Chievo. Massimiliano Allegri ha ritrovato Gigi Buffon, nuovamente in gruppo dopo lo stop che lo ha tenuto lontano dai pali per circa due mesi. Non è detto, però, che il capitano bianconero parta titolare nel match contro i gialloblu. Non soltanto Buffon, difficile anche il recupero di Matuidi, uscito malconcio dall’ultima gara. Valutazioni da fare anche in funzione della partita di andata delle semifinali di Coppa Italia contro l’Atalanta, in programma il prossimo martedì. Allegri scioglierà i dubbi soltanto più avanti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.