Juve, esclusiva D. Costa: "Lazio? Concentrati possiamo vincere. Sfidare il Bayern in Champions sarebbe bello"

Serie A

Dalla Lazio - prossima avversaria in campionato - al rapporto con Dybala, fino alla prossima sfida di Champions League con il Tottenham e il sogno di sfidare il Bayern Monaco: le parole di Douglas Costa in esclusiva ai microfoni di Sky Sport

LE PROBABILI FORMAZIONI DI LAZIO-JUVENTUS
COPPA ITALIA, JUVE IN FINALE. ALLEGRI: "DOUGLAS COSTA HA SPACCATO"

Ambientamento ormai definitivamente completato, dopo un inizio di stagione in secondo piano adesso Douglas Costa è un protagonista assoluto nella Juventus. Determinante anche nella vittoria dei bianconeri nella semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l’Atalanta, l’esterno brasiliano è diventato un punto fermo nello scacchiere offensivo di Massimiliano Allegri. Intervenuto in esclusiva ai microfoni di Sky Sport, l’ex Bayern Monaco ha parlato dei prossimi obiettivi della Juventus, a partire dal campionato, dove i bianconeri continuano ad inseguire il Napoli capolista. Nel prossimo turno la sfida all’Olimpico contro la Lazio, che all’andata era riuscita a superare Buffon e compagni all’Allianza Stadium. "La Lazio è una squadra che tatticamente si muove e gioca molto bene – ha detto Douglas Costa -, inoltre anche tecnicamente ha giocatori di qualità. Però penso che se entriamo concentrati in partita possiamo farla nostra. A livello di singoli, Felipe Anderson è un giocatore che ha grandi qualità e che ha un enorme potenziale per poter fare la differenza nella Lazio".

Dybala amico vero

Non solo il calcio giocato, Douglas Costa ha anche parlato del rapporto instaurato con Paulo Dybala: amicizia sincera, il brasiliano – in occasione della rete messa a segno contro il Genoa - ha anche esultato mimando la celebre 'Dybala-mask' in onore del compagno argentino. "Dybala è stato uno dei primi, anzi, è stato il primo giocatore che mi ha accolto quando sono arrivato alla Juventus. E’ stato il primo che mi ha aperto le porte alla Juventus – ha spiegato il brasiliano -, mi ha aiutato molto e adesso lo considero un amico importante, un grande amico. E così, quando abbiamo giocato contro il Genoa, glielo avevo promesso: se avessi fatto gol avrei esultato come lui, glielo avevo detto. E’ un giocatore importante e un compagno di squadra con il quale ho davvero un buon feeling. Però la 'Dybala-mask' è sua".

Champions? Sfidare il Bayern sarebbe bellissimo, ma pensiamo al Tottenham

In chiusura pensiero rivolto al prossimo impegno di Champions League, la Juventus nella gara di ritorno degli ottavi di finale dovrà affrontare a Wembley il Tottenham dopo il 2-2 dell’andata. Per Douglas Costa, però, la speranza è quella di andare avanti e magari trovare la sua ex squadra, il Bayern Monaco. "Come Dybala mi ha subito voluto bene alla Juventus, al Bayern Rafinha e Thiago Alcantara mi hanno sempre trattato bene e ho creato davvero un bel rapporto con loro. Se penso a loro ho un po’ di saudade perché ero sempre insieme a loro. Lo stesso vale per Alaba: sono tre giocatori che un po’ mi mancano. Giocare contro la mia ex squadra sarebbe bellissimo, sarebbe super tornare in uno stadio dove sono stato davvero bene. Prima però c’è il Tottenham – ha concluso l’esterno offensivo -, sarà una grande sfida. Loro giocano davvero bene e hanno giocatori importantissimi, però noi dobbiamo pensare positivo e guardare avanti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.