Serie A: calendario, programma, orari della 27^ giornata

Serie A
27a

Sabato di grandi sfide, con Lazio-Juventus (ore 18) e Napoli-Roma (ore 20.45) che potrebbero rivelarsi partite-chiave per la lotta scudetto ma anche in chiave Champions, per le romane. Domenica spettacolo garantito con Atalanta-Sampdoria, ma anche nella sfida-salvezza tra Benevento-Verona. E poi il posticipo, con il derby Milan-Inter

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI

Una giornata di big-match, una giornata di gare che potrebbero dare una direzione ben precisa al campionato, a tutte le latitudini della classifica. Partiamo dalla vetta, dove le romane "arbitreranno" il duello a distanza tra Napoli e Juventus, entrambe in campo sabato: i bianconeri vanno all'Olimpico, ospiti della Lazio, alle 18.30, poi in serata la squadra di Sarri sfida la Roma. Inutile sottolineare come, per Lazio e Roma, ci siano in palio punti preziosissimi in ottica Champions, obiettivo condiviso dalle milanesi, a confronto domenica sera nel derby. Da segnalare anche la sfida tra le rivelazioni Atalanta e Sampdoria, protagonista il bel gioco, e un Benevento-Verona che potrebbe rappresentare un'ultima occasione di rilancio o, al contrario, una mezza condanna alla retrocessione.

SPAL-BOLOGNA (sabato 3 marzo ore 15, diretta su Sky Calcio 1 HD)

Con il successo contro il Crotone, la Spal ha interrotto una striscia di otto incontri senza vittoria: in casa, però, non vince da ottobre (contro il Genoa): da allora quattro pareggi e due sconfitte con una media di 2,5 gol subìti a partita. Il Bologna, invece, va a segno da 6 gare di fila, anche se ha perso le ultime tre trasferte, subendo otto gol. Dovrebbe rivedersi Verdi (a un mese dall’infortunio rimediato contro il Napoli), che è il giocatore del Bologna con più gol (6) e più assist (8) in questo campionato.

LAZIO-JUVENTUS (sabato 3 marzo ore 18, diretta su Sky SuperCalcio HD)

All’andata, a Torino, fu 2-1 in rimonta per la Lazio (con il rigore del possibile pareggio fallito da Dybala nel recupero), gara con cui i biancocelesti interruppero una striscia di 25 sfide in A contro la Juve senza nemmeno un successo. Adesso c’è da sfatare il tabù casalingo, dato che all’Olimpico la Lazio non batte i bianconeri in campionato da dicembre 2003: nove successi della Juventus e tre pareggi nel periodo. Solo una volta nella sua storia, però, la Lazio ha vinto sia la sfida d’andata che quella di ritorno contro la Juventus: era la stagione 1942/43. Difese in salute, dato che la Lazio non ha preso gol nelle ultime due giornate (più i 120' di Coppa Italia con il Milan), mentre la Juve ne ha concesso appena uno delle ultime 12. Ma sarà anche sfida tra i due migliori attacchi del campionato, con Immobile (23 gol in 23 partite) che ha già eguagliato il suo record di reti in una singola stagione e Higuain che conta 12 gol in 9 precedenti contro la Lazio.

NAPOLI-ROMA (sabato 3 marzo ore 20.45, diretta su Sky Sport 1 HD, Sky SuperCalcio HD e Sky Calcio 1 HD)

Il Napoli viene da 10 vittorie di fila, in cui ha segnato complessivamente 25 reti, 2.5 di media a partita: 60, in tutto, i gol della squadra di Sarri dopo 26 partite (eguagliato il record del club, stabilito la scorsa stagione). La Roma, reduce dal ko contro il Milan, ha però perso solo una delle ultime 19 trasferte di campionato (nel parziale 14 vittorie e 4 pareggi). I giallorossi sono l’unica squadra che non ha ancora subìto gol da fuori area: un dato che potrebbe stuzzicare uno come Hamsik, a caccia dal gol numero 100 in A. Contro la Roma ha già segnato 5 volte in 19 incontri, ma mai negli ultimi 11.

GENOA-CAGLIARI (domenica 4 marzo ore 12.30, diretta su Sky SuperCalcio HD)

Mezzogiorno di fuoco con la sfida tra le due squadre più fallose del campionato (Cagliari 447, Genoa 408). Al Ferraris, dove non pareggiano dal 1995, il Genoa quest’anno ha raccolto 11 punti, a fronte dei 19 fatti in trasferta. Il Cagliari invece ha ottenuto tre pareggi nelle ultime sei trasferte di campionato (tanti quanti nelle precedenti 33) e solo due successi nelle ultime 13 giornate (nelle prime 13 erano stati 5). Per Pandev 5 gol in carriera contro il Cagliari: tra le squadre attualmente in A ha segnato di più solamente al  “suo” Genoa (6).

TORINO-CROTONE (domenica 4 marzo ore 15, diretta su Sky Calcio 3 HD)

Tre i precedenti in A, con il Torino imbattuto: 2-0 nel novembre 2016 e poi due pareggi. Considerando invece anche Serie B e Coppa Italia, i precedenti sono 16, con cinque successi granata, quattro rossoblu e sette pareggi. Il Torino viene da due sconfitte, il Crotone da cinque partite senza successi. Tra i rigenerati da Mazzarri anche Iago Falque, che ha fornito un assist in cinque delle sette partite giocate in A dall’arrivo del nuovo allenatore. Belotti è invece a una rete dalle 50 in A e ha segnato in entrambe le sfide contro il Crotone nel massimo campionato, per un totale di tre gol.

UDINESE-FIORENTINA (domenica 4 marzo ore 15, diretta su Sky Sport 1 HD)

La Fiorentina ha vinto cinque delle ultime otto sfide con l’Udinese trovando sempre il gol (2.3 in media a match); in Friuli, però, i bianconeri sono rimasti imbattuti nelle ultime sette sfide. L’Udinese viene da tre ko di fila, mnetre i viola, che hanno battuto il Chievo nell’ultima giornata, non riescono a collezionare due vittorie consecutive in A da ottobre. “Smarrito” De Paul, che non ha partecipato ad alcun gol nelle ultime sei presenze.

ATALANTA-SAMPDORIA (domenica 4 marzo ore 15, diretta su Sky Calcio 2 HD)

Atalanta imbattuta nelle ultime quattro partite di campionato: due successi seguiti da due pareggi. In casa, poi, ha perso solamente due volte nelle ultime 12 giornate. Grande campionato anche per la Sampdoria, che ha raccolto 44 punti: nell’era dei tre punti a vittoria non aveva mai fatto meglio dopo 26 giornate. L’Atalanta è la squadra che ha utilizzato meno giocatori titolari differenti (19), ma i suoi ultimi 10 gol sono arrivati tutti da calciatori diversi. Quagliarella sfida la squadra a cui ha segnato di più: 10 gol.

BENEVENTO-VERONA (domenica 4 marzo ore 15, diretta su Sky Calcio 5 HD)

Sfida salvezza con un solo precedente in A, la partita di andata vinta 1-0 dal Verona: due incroci anche in Serie B con una vittoria del Benevento e un pareggio. Il Benevento ha conquistato 10 punti finora, tutti in casa e nelle sei gare interne più recenti. Il Verona invece ha perso quattro delle ultime cinque trasferte. Occhio alle palle inattive, che potrebbero risultare decisive: a confronto le due squadre che in percentuale hanno segnato di più sugli sviluppi di calcio piazzato (Benevento 56%, Verona 42%).

CHIEVO-SASSUOLO (domenica 4 marzo ore 15, diretta su Sky Calcio 4 HD)

Nelle ultime 12 giornate il Chievo ha raccolto solamente cinque punti, almeno quattro in meno di qualsiasi altra squadra. I gialloblu subiscono anche gol da 10 partite consecutive. Il Sassuolo invece non vince da otto incontri (eguagliata la sua striscia di partite senza successi più lunga) ed è la squadra che ha segnato meno reti nel 2018 nei cinque maggiori campionati europei (2), mentre il Chievo è quart’ultimo in questa graduatoria (4 gol) meglio solo di Malaga, Amburgo (tre a testa) e, appunto, Sassuolo.

MILAN-INTER (domenica 4 marzo ore 20.45, diretta su Sky Sport 1 HD, Sky SuperCalcio HD e Sky Calcio 1 HD)

Il Milan ha perso solo uno degli ultimi cinque derby (in tutte le competizioni), trovando il gol in ognuna di queste partite. Negli ultimi tre di campionato, invece, ognuna delle due squadre ha segnato almeno due gol (due pareggi per 2-2 e la vittoria per 3-2 dell’Inter nel match d’andata). Le due milanesi arrivano al derby con umori molto differenti: il Milan, fresco finalista di Coppa Italia, imbattuto nelle ultime otto giornate di campionato e reduce da tre vittorie di fila senza subire gol, è passato da una media punti di 1.43 a partita con Montella nelle prime 14 partite di questo campionato a una media di 2 a match nelle 12 con Gattuso. Nelle ultime 12 giornate, invece, l’Inter ha viaggiato a 1.25 punti di media. Sfida tra la squadra che ha segnato più gol di testa (Inter, 11) e quella che ne ha concessi meno (Milan, 3).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport