Spal, Semplici: "Soddisfatto, gara di personalità e coraggio"

Serie A
Leonardo Semplici, allenatore della SPAL (Getty)

A tutto Semplici su Sky Sport a fine gara: "Abbiamo fatto una grande gara, ci voleva questo punto. Ci tenevamo molto per i nostri tifosi, avevo chiesto una partita di personalità e i ragazzi sono stati molto bravi"

SPAL-JUVENTUS 0-0, LA CRONACA

Impresa Spal, chiara e semplice. Anzi... Semplici. Perché "Leo" frena la Juventus al "Mazza" e si prende uno 0-0 importantissimo in chiave salvezza: "Abbiamo fatto una grande gara, sono soddisfatto, abbiamo limitato la Juventus". Così Leonardo Semplici su Sky Sport a fine gara. 

"Grande gara, stiamo maturando"

"Ci voleva una gara del genere, per cercare di avere la meglio. Gara di coraggio, li abbiamo limitati, non abbiamo concesso molti tiri pericoosi, poi abbiamo tenuto molto bene il campo cercando di palleggiare. Abbiamo tenuto testa a una delle migliori squadre in Italia e all'estero, mi complimento coi ragazzi che si meritavano questo risultato. E ora? Abbiamo fatto una grande gara, ci tenevamo, ma non abbiamo fatto ancora nulla, continuiamo a testa bassa. Abbiamo passato periodi peggiori ma queste partite ci hanno dato convinzione, la squadra sta maturando e stanno venendo fuori tutte le qualità dei miei. Avevo chiesto una partita di personalità, di provare a palleggiare e a fare la gara. Siamo stati molto bravi, tenendo di più la palla li abbiamo limitati. Abbiamo sempre avuto una buona identità, ma non sempre abbiamo fatto risultati. Ma stiamo crescendo. Quest'anno ci siamo misurati con un campionato che non avevamo mai fatto, con molti esordienti, ma ho cercato di mettere in campo le qualità dei giocatori. Sempre". Semplici e Barzagli giocavano insieme: "Ha fatto una grande carriera, sono stato felice di rivederlo. Lui era un ragazzino, io un po' più grande. Ma sono felice di averlo rivisto". Su Lazzari: "Sta maturando, ha fatto un'escalation straordinaria dai dilettanti alla Serie A. Gli ho dato fiducia, quando sono arrivato giocava poco. Miglioramenti? Tecnicamente dai, qualche cross. Ma sono convinto che tra qualche anno se ne parlerà ancora meglio". 

Lazzari: "5-6 anni non mi sarei mai aspettato di arrivare qui"

Altra grande prova di Manuel Lazzari, corridore sulla fascia che qualche anno fa giocava nei dilettanti. Dalla Giacomense alla Serie A in pochi anni: "5-6 anni fa non mi sarei mai aspettato di arrivare qui, ho fatto tanta strada e ora mi godo questo bel momento. Il mister ha ragione, so cosa devo migliorare, il cross è una di quelle. Cercherò di farlo". Spal coraggiosa contro i bianconeri: "Sapevamo che sarebbe stata difficile, nel 2018 non aveva mai subito gol, ci abbiamo messo tanto cuore, tanta intensità. Siamo stati bravi dai". Continua Lazzari, sempre su Sky Sport: "Tra Serie B e Serie A c'è davvero un abisso. Quando sbagli un appoggio ti puniscono, vedi attaccanti come Dybala e Higuain". 

Antenucci: "Io e la Spal, che feeling! Ottimo punto" 

Il commento di Antenucci a fine partita: "Noi pensavano al nostro, sono sincero. Siamo in lotta per la salvezza e un punto ci dà morale, forza, non è facile fermare la Juve e non farla segnare. Siamo stati attenti, spinti dal nostro pubblico. Siamo molto contenti per questo risultato. Abbiamo fatto 8 punti nelle ultime 4, la strada è quella giusta, ora c'è la sosta e ci riposiamo, il nostro punto di forza siamo noi stessi, è il gruppo che si aiuta. Fin dall'anno scorso, da quando ho firmato, c'è stato subito un feeling particolare. Qui vivono il calcio come una piazza del sud, sono molto calorosi, tra me e la gente c'è questo feeling che alimento ogni volta. La maglia? Semmai la chiedo io, l'ho chiesta a Chiellini, mi ha detto che me l'avrebbe data".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.