Le probabili formazioni di Serie A della 32^ giornata

Serie A

Tutte le news e le ultime dai campi degli inviati di Sky. Il Milan sfida il Napoli con una difesa inedita e col croato favorito. Allegri vara un 4-4-2 col tedesco terzino destro e Cuadrado sulla fascia. Di Francesco recupera Manolas ma ha ancora il dubbio Florenzi, nella Lazio Luis Alberto in vantaggio su Felipe Anderson

MILAN-NAPOLI LIVE

SASSUOLO-BENEVENTO E BOLOGNA-VERONA LIVE

SERIE A, CALENDARIO E ORARI 32^ GIORNATA

Dopo una due giorni di emozioni contrastanti caratterizzati dai match di coppa, si ricomincia con la 32^giornata di campionato. Attenzione perchè è il weekend che precede l'ultimo turno infrasettimanale dell'anno e potrebbe esserci qualche sorpresa a livello di formazioni in campo. La Juventus capoclassifica ospita la Sampdoria: Allegri deve gestire lo stato emozionale di alcuni suoi giocatori dopo la serata del 'Bernabeu'; Di Francesco dovrebbe invece rilanciare Under nell'XI titolare. Lazio con Felipe Anderson in pole. Nel Milan è ballottaggio Kalinic-Andrè Silva mentre in difesa mancheranno Bonucci e Romagnoli. Di contro il Napoli, che farà visita al Diavolo, dovrà fare a meno di Mario Rui. Si è iniziato con la vittoria del Cagliari che ha battuto l'Udinese, alla nona sconfitta consecutiva. Ecco una panoramica delle situazioni in essere squadra per squadra e come sempre: buon fantacalcio a tutti.

FIORENTINA-SPAL, domenica ore 12:30 (SKY SUPER CALCIO HD)

Fiorentina, Pioli recupera Thereau

Contro la Spal pare che ci siano pochi dubbi sulla formazione titolare viola. Pioli riabbraccia Thereau ma il francese sarà forse utilizzato a gara in corso. In difesa Milenkovic è in pole su Laurini anche perchè Pioli potrebbe mettere giù i viola con la difesa a tre; in mezzo va verso la conferma Dabo. Dopo la squalifica torna a disposizione anche Chiesa; davanti Simeone sarà supportato da Saponara. Eysseric quindi tornerà ad accomodarsi in panchina.

Spal, emergenza nel mezzo

Fuori dai convocati sia Kurtic che Grassi oltre a Schiattarella. La buona notizia è che torna Mattiello ma Semplici deve arrangiarsi come può in mezzo. Nel 3-5-2 biancazzurro Cionek, reduce dall'influenza, ce la fa e sar titolare con Felipe e il rientrante Vicari. Schiavon e Vitale si giocano un posto a centrocampo con la possibilità di vedere anche Salamon (già sperimentato in mediana anche con il Crotone). Centrale della linea a 5 sarà Everton Luiz.


BOLOGNA-VERONA, domenica ore 15 (SKY CALCIO 2 HD)

Bologna, Donsah fermo un mese

Trauma distorsivo al ginocchio destro. Questo il responso medico che terrà fermo per un mese Donsah. A centrocampo quindi probabilissimo l'impiego del trio Poli-Pulgar-Dzemaili con Nagy (recuperato) pronto ad essere utilizzato a gara in corso. In difesa non ci saranno Gonzalez e Torosidis: sulla destra pronto Mbaye. Davanti c'è Palacio in pole.

Verona, tornano in tre

Mentre proseguono le terapie per Boldor e Calvano, Pecchia ritrova Valoti, Matos ed Heurtaux. Dei tre solo il primo però ha chance di giocare dal 1'. Fares è in dubbio ma solo sulla posizione in campo: certamente sarà titolare ma in caso di 4-4-2 tornerà in difesa con Souprayen che slitterà in panchina. In caso di 4-3-3 invece dovrebbe essere impiegato come esterno d'attacco. Pecchia potrebbe optare per il duo Petkovic-Cerci con Fossati e Zuculini a centrocampo.


MILAN-NAPOLI, domenica ore 15 (SKY SPORT 1 HD)

Milan, difesa nuova. Attacco: Kalinic in pole

Solito 'problema' per Gattuso che deve decidere la punta centrale. Per il resto sarà una formazione inedita ma per 10/11 già decisa. Romagnoli, uscito dopo 6 minuti contro il Sassuolo, tornerà forse per le ultime gare di stagione; Bonucci è squalificato. Ecco quindi che dal 1' agiranno Zapata e Musacchio. In difesa Calabria dovrebbe riprendersi la titolarità della fascia destra. Tornando al discorso attaccante: il ballottaggio pare ridotto alla sfida tra Andrè Silva e Kalinic. Cutrone è sullo sfondo ma al momento il favorito è il croato.

Napoli, fuori Mario Rui. Gioca Maggio

Oltre a Ghoulam, assente da tempo, l'unico non a disposizione per la trasferta di Milano sarà Mario Rui, squalificato. Rientrano invece sia Jorginho che Albiol. Sulle fasce agiranno Maggio (a destra) con Hysaj trasferito sull'altro versante. In mediana Diawara, nonostante la rete della vittoria contro il Chievo, dovrà lasciar posto a Jorginho. Davanti Milik prova ad insidiare Mertens.


SASSUOLO-BENEVENTO, domenica ore 15 (SKY CALCIO 3 HD)

Sassuolo, lesione per Lirola

Iachini potrebbe essere costretto a più di un cambio contro il Benevento: Lirola è out a causa di una lesione al menisco esterno del ginocchio sinistro. Fuori anche Sensi e Goldaniga. In difesa toccherà a Dell'Orco mentre davanti Babacar favorito su Berardi. Tanti dubbi nel mezzo con Duncan e Cassata che provano ad insidiare la titolarit di Mazzitelli e Missiroli. Sulle corsie ci saranno Adjapong a destra e Rogerio a sinistra. 

Benevento, Costa e D'Alessandro in dubbio

Dopo le ultime convincenti prove dell'attacco giallorosso, De Zerbi dovrebbe confermare in blocco il tridente formato da Brignola, Diabatè e Djuricic. In mediana qualche dubbio in più con Cataldi che è sì favorito su Viola ma che non ha ancora certezze di essere nell'XI titolare. In difesa invece ancora problemi per Costa che però punta ad esserci. In pole c'è però il rientrante Letizia.


JUVENTUS-SAMPDORIA, domenica ore 18 (SKY SUPER CALCIO HD)

Juventus, De Sciglio out. Allegri prova il 4-4-2

Con ancora negli occhi (e nella mente?) la beffa del 'Bernabeu', la Juventus prova a riprendere la marcia in campionato. Dybala sarà in campo dal 1' mentre De Sciglio, uscito anzitempo contro il Real, è stato vittima di una sospetta lesione alla fascia plantare. In porta ci sarà Buffon. Anche Cuadrado si dovrebbe vedere con una maglia da titolare. In difesa torna titolare dopo un girone intero Howedes, che giocherà da terzino destro. Chiellini sarà titolare mentre per l'altro posto è ballottaggio Rugani-Benatia. Nell'ultimo allenamento provato il 4-4-2 con Mandzukic indiziato numero 1 per partire dalla panchina.

Sampdoria, tegola Murru. Squalificato Bereszynski

Gli esami hanno confermato la lesione collaterale mediale del ginocchio destro per Nicola Murru. Tegola non da poco per Giampaolo che potrebbe rispolverare Strinic. Anche la corisa destra avrà un'assenza importante: Bereszynski infatti è squalificato. Al suo posto ci sarà Sala. Ieri lavoro differenziato per Praet e Torreira che però saranno regolarmente schierati nell'XI titolare. Solito dubbio sulla trequarti: Caprari è in ballottaggio con Ramirez


LAZIO-ROMA, domenica ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Lazio, due ballottaggi per Inzaghi

Non c'è molto tempo per recriminare dopo l'incredibile epilgo in Europa League; il derby incombe e Inzaghi potrebbe riproporre Bastos in difesa anche si il trio Luiz Felipe-de Vrij-Radu resta in pole. A centrocampo Milinkovic-Savic va verso la conferma, Felipe Anderson è in pole su Luis Alberto mentre sulla sinistra Lukaku prova ad insidiare Lulic. Pochissime chance invece per Basta: a destra difficilissimo smuovere Marusic. Luis Alberto infine dovrebbe partire dalla panchina, a meno che lo spagnolo non vinca il ballottaggio con Felipe Anderson.

Roma, Manolas in campo. Florenzi no

Dopo la notte magica che ha sancito l'ingresso della Roma nelle 'Fab4' di Champions, Di Francesco è atteso dal derby: Perotti e Defrel non saranno disponibili come annunciato dal tecnico giallorosso in conferenza. L'idea è quella di proseguire con il 3-4-2-1 visto contro il Barcellona. Uno tra Schick e Under sarà titolare ma attenzione alle condizioni di Florenzi e Manolas che non stanno bene. Il greco però è sceso in campo per l'allenamento mentre l'azzurro è rimasto in palestra. Con Manolas resta in piedi il 3-4-2-1 con Bruno Peres, nel caso, a prendere il posto di Florenzi.

I più letti