Napoli-Milan, le probabili formazioni

Serie A

Rossoneri pronti al debutto in campionato: Bakayoko e Higuain pronti dal primo minuto, Caldara in panchina. Ancelotti invece conferma gli stessi undici che hanno battuto la Lazio: ancora spazio per Milik al centro dell’attacco

NAPOLI-MILAN: LA PARTITA

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA SECONDA GIORNATA

NAPOLI-MILAN, AFFARI DI CUORE: DA ANCELOTTI A HIGUAIN

Napoli e Milan contro alla seconda giornata di campionato, proprio come due stagioni fa. In quel caso, gli azzurri vinsero 4-2 e cominciavano ad assaporare le prodezze di Arkadiusz Milik, il giovane attaccante polacco chiamato a raccogliere la pesante eredità di Gonzalo Higuain. La sua doppietta, insieme a quella di Callejon, contribuì in modo decisivo al successo sui rossoneri. Nella passata stagione, invece, Donnarumma chiuse la porta a Milik con una gran parata nella sfida di San Siro, sancendo uno stop importante nella rincorsa scudetto del Napoli di Maurizio Sarri. Stavolta, questa partita assume nuovi significati. Sarà il ritorno del Pipita al San Paolo con la seconda maglia diversa, dopo le due stagioni alla Juve. Sarà l’esordio in campionato del Milan, che non è sceso in campo contro il Genoa alla prima giornata per la tragedia del ponte Morandi. Sarà, dunque, una gara da non perdere.

Qui Napoli: confermati in dieci

Nonostante tutte le perplessità suscitate dal Napoli estivo, gli azzurri non hanno steccato la prima, anzi. Milik e Insigne hanno firmato la rimonta sulla Lazio, passata inizialmente in vantaggio con una magia di Immobile. Soddisfatto di quanto visto all’Olimpico, Ancelotti con ogni probabilità confermerà gli uomini di movimento che hanno vinto a Roma. In porta invece c'è l'unico vero ballottaggio: negli ultimi giorni Ospina pare aver superato la concorrenza di Karnezis. La linea a quattro sarà composta da Hysaj e Mario Rui sugli esterni, con Albiol e Koulibaly al centro della difesa. I tre centrocampisti saranno nuovamente Allan, Hamsik e Zielinski, con lo slovacco riproposto nel ruolo di regista che gli ha ritagliato l’allenatore. In avanti, Insigne e Callejon agiranno sulle fasce, con Milik a guidare il tridente offensivo. Mertens partirà dalla panchina, e potrà risultare un’arma importante da giocarsi a partita in corso.

Qui Milan: Caldara out, Higua-in

Partire col piede giusto è necessario, farlo al San Paolo darebbe una profonda iniezione di fiducia. Il suo Milan ha già dimostrato di poter fermare il Napoli e l’obiettivo è provarci ancora una volta. Negli undici che Gattuso manderà in campo sabato, dovrebbe mancare Mattia Caldara, che contro gli azzurri è andato più volte in gol quando vestiva la maglia dell’Atalanta. Su di lui favorito Musacchio, che farà coppia con Romagnoli al centro della difesa; sugli esterni ci saranno Calabria e Rodriguez, con Donnarumma in porta. A centrocampo, Bakayoko è pronto ad esordire subito in rossonero ma con tutta probabilità dovrà rimandare l'appunamento con la prima da titolare. Per sostituire lo squalificato Calhanoglu infatti, Gattuso sta pensando all'impiego di Borini con Bonaventura che resterebbe in mediana.

Le probabili formazioni

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. All. Ancelotti.

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Borini. All. Gattuso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche