Lazio Frosinone 1-0: lampo di Luis Alberto, Inzaghi riparte. Gol e highlights

Un gol dello spagnolo a inizio ripresa permette ai biancocelesti di superare il Frosinone e trovare i primi punti in campionato dopo le sconfitte con Napoli e Juventus. A secco Immobile, che si divora un gol

LAZIO FROSINONE MINUTO PER MINUTO

SERIE A: LA DIRETTA GOL DELLA 3^ GIORNATA

LAZIO-FROSINONE 1-0

49' Luis Alberto (L)

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic (82' Murgia), Lulic; Luis Alberto (90' Badelj); Immobile (85' Caicedo). All. S. Inzaghi

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Brighenti, Salamon, Capuano; Zampano (71' Ghiglione), Chibsah, Maiello, Cassata (81' Soddimo), Molinaro; Perica (71' Ardaiz), Ciano. All. Longo

1 nuovo post
E' FINITA! Lazio-Frosinone 1-0
Inzaghi trova i primi punti del campionato contro un buon Frosinone, che non porta a casa punti ma certezze, dopo aver retto bene contro Immobile e compagni
- di Redazione SkySport24

Ora la Lazio soffre di fronte allo sforzo finale del Frosinone

- di Redazione SkySport24

91' - Ciano dalla distanza! Palla deviata e Strakosha che si distende

- di Redazione SkySport24

88' - Ardaiz lavora una bella palla al limite ma poi sbaglia la scelta finale: la difesa della Lazio chiude

- di Redazione SkySport24

85' - Fuori anche Immobile, entra Caicedo

- di Redazione SkySport24

Longo ci prova con i cambi: in campo anche Soddimo. Inzaghi risponde con Murgia al posto di Milinkovic-Savic

- di Redazione SkySport24

65' - Acerbi vicino al 2-0! Angolo a uscire di Luis Alberto, Parolo tocca di testa all'altezza del primo palo e premia l'inserimento alle sue spalle del difensore, che però non inquadra la porta

- di Redazione SkySport24

60' - E Milinkovic-Savic ci prova con un altro siluro dei suoi. Quasi da fermo, da fuori area, esplode un destro che Sportiello non si arrischia a trattenere e respinge con i pugni

- di Redazione SkySport24

58' - Discesona di Molinaro sulla sinistra che vince due rimpalli e poi mette una palla invitante al centro: Radu è bravissimo a chiudere su Perica che aveva fatto un bel movimento per farsi trovare

- di Redazione SkySport24

Incredibile il boato con cui l'Olimpico ha accolto il gol dello spagnolo

- di Redazione SkySport24
49' - GOL DELLA LAZIO!
Ha segnato Luis Alberto sfruttando una palla vagante in area respinta corta dalla difesa del Frosinone sul tiro di Lulic. Lo spagnolo si trova il pallone sul destro e con un tiro secco fa 1-0
- di Redazione SkySport24

Si riparte senza cambi nelle due squadre

- di Redazione SkySport24
FINE PRIMO TEMPO: LAZIO-FROSINONE 0-0.
Tante occasioni per la Lazio, che non è riuscita a sbloccare il risultato (un gol annullato per fuorigioco, un palo e una rete clamorosa divorata da Immobile), ma anche il Frosinone ha avuto le sue chance, soprattutto in contropiede
- di Redazione SkySport24

47' - Perica di testa, su angolo: la colpisce lui ma non centra la porta

- di Redazione SkySport24

46' - E ancora una volta la Lazio si sbilancia e rischia: il Frosinone ribalta l'azione, Perica tenta il tiro ma viene fermato in angolo da un intervento provvidenziale di Acerbi

- di Redazione SkySport24

45' - Immobile gira di testa: centrale. Partita vivacissima, la Lazio sta facendo di tutto per andare negli spogliatoi in vantaggio

- di Redazione SkySport24

44' - Contropiede del Frosinone che spreca una grande occasione: Chibsah e Ciano duettano tagliando fuori la difesa della Lazio, ma poi l'attaccante, lanciato sulla linea laterale, non riesce a tenere il pallone in campo

- di Redazione SkySport24

43' - Inserimento di Parolo che sfrutta una sponda e calcia al volo: diagonale sporco che termina fuori

- di Redazione SkySport24

42' - Ancora Milinkovic-Savic, ancora da fuori: destro dalla distanza che sibila accanto alla porta di Sportiello

- di Redazione SkySport24

40' - Lulic prova a sfondare in area con una bella incursione, la difesa del Frosinone si chiude e lo ferma

- di Redazione SkySport24

Basta un lampo di Luis Alberto all’inizio della ripresa per regalare alla Lazio una vittoria che ha soprattutto il sapore della ripartenza, dopo i due ko contro Napoli e Juventus con cui era iniziato il campionato. Inzaghi batte così il Frosinone di Longo che nella scorsa giornata aveva fermato suo fratello Pippo (e il suo Bologna) sullo 0-0 e si scrolla di dosso un peso, soprattutto psicologico, che sembra gravare sulle spalle della squadra dalla sconfitta contro l’Inter con cui si è chiusa la passata stagione, con l’obiettivo Champions sfumato quando sembrava ormai raggiunto.

Si riparte da qui, dunque, per Inzaghi; il Frosinone invece si conferma squadra in grado di poter creare grattacapi anche alle big: ha sofferto e lasciato l’iniziativa agli avversari, ma ha avuto il merito di restare in partita fino all’ultimo. Tutta un’altra squadra, molto più solida, rispetto a quella vista alla prima giornata, stesa dall’Atalanta.

La partita

Il primo tempo è prevalentemente di marca laziale, con il copione chiaro fin da subito: la squadra di Inzaghi mantiene il possesso palla e accerchia l’area del Frosinone alla ricerca del varco giusto (o con la conclusione da fuori quando non lo trova), mentre gli uomini di Longo sfruttano i momenti in cui i padroni di casa si sbilanciano per delle sortite in contropiede. Nascono così le occasioni più clamorose da una parte e dall’altra, con un gol giustamente annullato a Milinkovic-Savic dopo 4’ (tocco sotto porta su sponda di Acerbi, ma era partito in fuorigioco sulla precedente spizzata di Parolo), un tiro fuori dello stesso serbo dopo un incantevole scambio nello stretto con Immobile, un palo di Parolo che schiaccia di testa su perfetto cross di Lulic e un gol divorato da Immobile al termine dell’azione più bella: Milinkovic-Savic vede un corridoio geniale e ci infila il pallone per Lulic che arrivato sul fondo, dalla sinistra, crossa basso e teso in mezzo, trovando Immobile che non inquadra la porta da posizione favorevolissima. Il Frosinone risponde con un colpo di testa di Cassata su angolo e un tentativo di Perica in contropiede, ma Acerbi si dimostra insuperabile.

Per trovare il vantaggio serve l’intervallo, in cui la Lazio riordina le idee uscendo dagli spogliatoi determinata a essere più incisiva. E così è: passano solo 4’ e sul tiro di Lulic, respinto corto dalla difesa del Frosinone, si avventa Luis Alberto, che con un destro secco ravvicinato non lascia scampo a Sportiello, facendo esplodere l’Olimpico in un boato liberatorio. Scrollatosi il peso di dosso, la Lazio cerca il raddoppio con Milinkovic-Savic, che non si fa mai pregare quando c’è da provare il destro dalla distanza, e lo sfiora con Acerbi, in una delle sue escursioni nell’area avversaria. Il corner di Luis Alberto è spizzato da Parolo, Acerbi gli sbuca alle spalle ma la sua deviazione finisce alta. Longo ci prova allora con i cambi, dando un’impronta più offensiva al Frosinone, che ci prova fino all’ultimo: la Lazio stringe i denti e porta a casa i tre punti, forse la cosa che contava di più in questo momento per Inzaghi e i suoi, per ripartire più leggeri.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche