Napoli-Fiorentina, le probabili formazioni

Serie A

Ancelotti e Pioli si sfidano al San Paolo nel secondo match di Serie A in programma nel weekend che segue alla pausa Nazionali. Da questa sosta l'allenatore azzurro si è trovato orfano di Chiriches, infortunatosi nel corso della sfida tra Romania e Montenegro in Nations League. Tra i viola, invece, infortunato il portiere Lafont: giocherà il polacco Dragowski

TUTTE LE PROBABILI FORMAZIONI

MAPOLI-FIORENTINA, TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE

LE PAROLE IN CONFERENZA STAMPA: ANCELOTTI - PIOLI

 

Il Napoli, reduce dal pesante ko di Genova con la Samp, cerca riscatto contro l’unica squadra della Serie A che non è ancora andata in svantaggio nel punteggio in questo avvio di campionato. I viola hanno giocato due gare (da recuperare la prima di campionato con la Samp, il 19 alle 19) e sono a punteggio pieno: dopo la goleada al Chievo, Pioli ha trovato il successo contro l’Udinese. Una curiosità: la Fiorentina è la squadra che ha schierato finora la formazione con l’età media più bassa di questo campionato: 23 anni e 249 giorni (sono compresi i subentrati). Tra i giovani da tenere d'occhio c'è Gerson, che ha fatto il suo esordio in Serie A proprio contro il Napoli, al San Paolo, nell’ottobre 2010. E Giovanni Simeone, che in settimana se l’è vista con Ospina nell’amichevole tra Argentina e Colombia: i due si ritroveranno l’uno contro l’altro. Il Cholito ha realizzato lasua prima e unica tripletta in Serie A contro il Napoli, lo scorso aprile.

Napoli

Ancelotti in conferenza stampa ha detto di aver avuto il tempo, approfittando della sosta, di analizzare bene la partita con la Samp, in cui la seconda parte del secondo tempo è stata "totalmente da dimenticare". Ma la prova non è stata da buttare, l'approccio è stato buono: "Presi tanti gol a Genova, ma dire che la fase difensiva è deficitaria non è vero perché il Napoli è tra le squadre che hanno subito meno tiri". Nel primo allenamento con tutti i nazionali a disposizione, Ancelotti valuterà chi schierare controla Fiorentina tenendo conto dell'impegno ravvicinato con la Stella Rossa di Belgrado. Ruoterà gli uomini, dando valore all'intera rosa. Milik e Mertens sono tornati entrambi stanchi, mentre per Insigne è stato importante non giocare la gara col Portogallo. In più è stimolato dal fatto di aver giocato male con la Samp.

Napoli (4-3-3): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne.

Fiorentina

Anche la Fiorentina ha un calendario fitto di impegni, i viola dovranno disputare sei gare in venti giorni: "Sarà come se avessimo le coppe - ha detto Pioli in conferenza - per questo è possibile che alcune scelte contro il Napoli verranno prese anche in vista della partita in programma il prossimo mercoledì". Lafont non è a disposizione, in porta giocherà Dragowski. Il ballottaggio principale riguarda il tridente offensivo, con Pjaca che si gioca un posto con Eysseric e Mirallas.

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Gerson;
Chiesa, Simeone, Pjaca.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche