Cagliari-Milan, Gattuso: "Higuain ha fame di gol. Caldara? Serve tempo, ha la mia fiducia"

Gennaro Gattuso (LaPresse)

L'allenatore rossonero alla vigilia della sfida con il Cagliari: "Higuain? Era arrabbiatissimo per non aver segnato in amichevole, ha fame di gol. Caldara viene da una realtà diversa, ha la fiducia di tutti noi. Barella? Con la vecchia società abbiamo pensato a lui"

CAGLIARI-MILAN LIVE

TUTTE LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 4^GIORNATA

1 nuovo post
Chi può essere il vice-Biglia?
"Nel ruolo di regista possono giocare anche Josè Mauri e Bertolacci, non sono preoccupato. Bakayoko? Può giocare nel ruolo di Biglia, ma ci vuole tempo perché viene da un campionato diverso e si deve abituare. È un po' disordinato e segue la palla, lavorandoci lo può fare. Il ragazzo si sta impegnando molto e deve imparare al più presto l'italiano per inserirsi al meglio nello spogliatoio"
- di ninocr
Nel Cagliari domani ci sarà Barella, cosa pensi di lui?
"Con la vecchia proprietà avevamo fatto il suo nome, è un giocatore con grandi margini di miglioramento, un prospetto importante, mi piace per come interpreta il ruolo. E' un giocatore che riesce ad abbinare qualità e quantità, ha grandissimi margini di miglioramento"
- di ninocr
Un pensiero per Savicevic che oggi compie gli anni?
"Tanti auguri! Quando dribblava, scriveva. Ad Atene fece un gol che solo a pensarci... Un grandissimo campione. Non faceva tantissime partite, quando prendeva una botta stava fuori per diverso tempo ma era davvero un grande campione".
- di ninocr
Il 4-2-3-1 potrebbe essere un nuovo modulo per questa squadra?
“Per provare nuove cose ci vuole del tempo, se avessimo avuto più giocatori a Milanello qualcosa di nuovo si poteva provare. Se non si prova è tutto più difficile, non si può andare all'improvvisazione"
- di ninocr
Giocherà Musacchio o Caldara?
“State facendo del male a Caldara con tutto questo parlare: non si può distruggere un ragazzo dopo una partita. Deve continuare a lavorare perché viene da una realtà diversa e non voglio buttarlo nel frullatore così. Non è un problema per me, anzi è un professionista e conto molto su di lui. Ha la mia fiducia e quella di tutti. Mancini l'ha schierato titolare? Non giudico le sue scelte"
- di ninocr
Chi sono i leader di questo gruppo?
"Romagnoli è cresciuto molto, Reina è un leader incredibile, uno che trascina tutti dalla parte sua. Quando uno vuole essere leader deve essere coerente. Il leader deve essere impeccabile. Loro ci stanno dando una grandissima mano. L'anno scorso Bonucci ci ha dato una grossa mano, quest'anno sono arrivati questi due giocatori – Higuain e Reina - e ci stanno aiutando molto, è merito loro che riescono a stare bene nello spogliatoio e in campo".
- di ninocr
Higuain, nonostante non abbia ancora segnato, ha la giusta ‘rabbia’ agonistica?
"Ha tanta voglia di fare gol. Si tocca con mano la sua carica: con la Pro Piacenza si è molto arrabbiato per le 3-4 occasioni sprecate, sembrava l’uomo più arrabbiato del mondo. Questo ti fa capire che giocatore è: ci sta dando tantp, si fa volere bene, qualsiasi cosa dice e fa, questo denota grande coerenza"
- di ninocr
Giocheranno Musacchio e Bakayoko?
“È difficile decidere chi far giocare perché tutti si allenano con grande professionalità e ci mettono grande impegno. Mi viene difficile scegliere, ma per questo non sono preoccupato di giocare ogni tre giorni, abbiamo tanti giocatori e tutti ci daranno una grande mano”
- di ninocr
Cosa ne pensi dei complimenti di Pirlo che ha detto che il Milan è la squadra che gioca meglio?
"I complimenti non mi piacciono molto: è da dieci giorni che sento solo complimenti dopo una buona prestazione, dobbiamo metterli da parte. Tendo in genere a non ascoltarli. Dopo Napoli eravamo brocchi, dopo la Roma siamo forti. Dobbiamo tenere il livello alto per novanta minuti. Con la Roma abbiamo giocato una grande partita ma abbiamo rischiato anche di perderla, domani ci aspetta una partita molto difficile, dobbiamo capire quando si soffre".
- di ninocr
Hai affermato che Donnarumma è un altro portiere rispetto alla scorsa stagione. Le sue prodezze in Nazionale vanno in questa direzione?
“Deve trovare continuità, da lui mi aspetto tanto. Ho detto che doveva fare copia/incolla da Reina e deve continuare a farlo: ha un grande professionista dietro di lui, se lo osserva può fare dei grandi miglioramenti. Ha avuto un allenatore che l'ha fatto crescere per tanti anni, quest'anno qualcosa è cambiato sulla metodologia, deve lavorare ed ascoltare il meno possibile quello che scrivono"
- di ninocr
Che sfida sarà contro il Cagliari?
“Giochiamo contro una squadra difficile, in un campo difficile. Ci sono state le Nazionale, quando non hai i giocatori e non li tocchi nel quotidiano un po' di perplessità mi rimane sempre. E' una squadra che può darci tanto fastidio, dobbiamo dimenticare quanto fatto contro la Roma e andare a migliorare le cose che ancora non facciamo nel migliore dei modi”
- di ninocr

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche