user
26 settembre 2018

Probabili formazioni Serie A, sesta giornata

print-icon

Tutte le ultime news direttamente dagli inviati di Sky. Gattuso non può contare su Gonzalo Higuain, che accusa un problema a un flessore: il Pipita resta a Milano e salta la trasferta di Empoli. Spazio ai secondi portieri: Juve, debutto per Perin; nel Genoa gioca Radu

NAPOLI-PARMA LIVE

ROMA-FROSINONE LIVE

JUVE-BOLOGNA LIVE

LE PAGELLE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Turno infrasettimanale, il solito dilemma: archiviato l'anticipo di San Siro, con il successo dell'Inter sulla Fiorentina, tocca alle altre. La Roma cercherà di uscire dalla crisi nel ‘derby’ contro il Frosinone. Di Francesco, dopo la sconfitta contro il Bologna, ha annunciato cambi. A proposito di Bologna, Pippo Inzaghi è pronto per andare a sfidare la Juventus di Cristiano Ronaldo che, al momento, non ha ancora riposato un minuto in questo inizio di campionato. Giovedì si chiuderà il programma con Spal-Sassuolo ed Empoli-Milan. Rossoneri senza Higuain, non convocato.

ATALANTA-TORINO, ore 21

Atalanta, Gomez e i suoi gioielli

Il ‘Papu’ è tornato al gol contro il Milan ma nell’impegno interno contro il Torino è a rischio: domenica sera ha subito un colpo, per dirla con le parole di Gasperini, “ai gioielli di famiglia”. Rigoni e Zapata, protagonisti dell’ottimo secondo tempo di San Siro, dovrebbero trovare spazio nell’XI titolare con Pasalic che rischia il posto. Sulla corsia di destra favorito Hateboer.

Torino, buone nuove sul fronte Soriano

Mazzarri dovrà ancora rinunciare a Iago Falque ma almeno può sorridere per il recupero di Soriano che punta a ritrovare posto nell’XI titolare. La situazione in casa granata, tra stanchezza e infermeria, non è di certo rosea ma un'altra buona notizia arriva dal pieno recupero di De Silvestri che sarà titolare. Il 3-5-1-1 granata prevede l'impiego di Soriano alle spalle del 'Gallo' Belotti con Zaza dirottato in panchina.

CAGLIARI-SAMPDORIA, ore 21

Cagliari, Pavoletti: buone notizie. Srna rifiata

Il dubbio principale di Maran riguarda Pavoletti: il giocatore ha parzialmente lavorato in gruppo e la buona notizia è che gli esami hanno escluso lesioni. La sua titolarità contro la Sampdoria non è però così scontata. Cerri potrebbe avere un'altra possibilità ma anche il duo Sau-Faria è un'ipotesi percorribile. Il difesa Srna va verso un giro di riposo con Faragò candidato a presidiare la corsia destra. Cigarini invece spera di scalzare Bradaric. Il ballottaggio tra i due è apertissimo. 

Sampdoria, Caprari e Kownacki non al meglio

Se Giampaolo stava pensando ad un turnover forzato per Fabio Quagliarella, forse dovrà rimandare l’evento: Kownacki ha accusato una piccola distorsione alla caviglia e potrebbe non essere al meglio per iniziare al fianco di Defrel. Problema ai flessori invece per Caprari che non è stato convocato per la trasferta di Cagliari. Ramirez dall’inizio quindi? Probabilissimo anche se ci sarebbe la soluzione con Praet trequartista.

GENOA-CHIEVO, ore 21

Genoa, Radu titolare in porta

Ballardini potrebbe cambiare qualcosa in ogni reparto: di sicuro in porta ci sarà Radu. Il ballottaggio con Marchetti si è risolto con la panchina di quest'ultimo. Criscito pare destinato a scalare nella difesa a tre con Pedro Pereira invece che potrebbe partire dal 1' sull' out di destra. Dietro alla coppia Kouamè-Piatek è pronto Pandev.

Chievo, Birsa calato. Bani non convocato

Gara molto delicata quella di Genova. Il Chievo vuol togliere quel ‘meno’ dalla classifica. D’Anna è pronto a cambiare: Birsa, per ammissione dello stesso tecnico, contro l’Udinese è calato alla distanza. Possibile che una rotazione riguardi proprio lui. Bani invece non ha recuperato dal problema alla coscia sinistra ed è rimasto a casa. Al suo posto pronto quindi Rossettini. Davanti chance per Meggiorini.

JUVENTUS-BOLOGNA, ore 21

Juventus, giocano Perin e Dybala. Chiello out

Dopo aver rimandato più volte il proprio esordio dal 1’, Mattia Perin contro il Bologna sarà presente nell’XI titolare. Per quel che riguarda il resto della truppa Allegri è stato abbastanza chiaro: "Chiellini riposa. Ho due soluzioni sulle fasce. Con Alex Sandro eventualmente a riposo, Cancelo andrà a sinistra". Altra conferma per Dybala che sarà titolare. Rientra Matuidi mentre a centrocampo si giocano una maglia Pjanic ed Emre Can.

Bologna, Inzaghi costretto a cambiare

Avere Roma e Juventus nello spazio di pochi giorni non aiuta molto a gestire il turnover. Aver avuto un impegno più abbordabile avrebbe certamente fatto capire meglio la gestione delle rotazioni di Inzaghi. Il successo contro i giallorossi però ha portato in dote tre punti importanti e contro la Juventus c’è chi potrebbe essere confermato a patto di essere disponibile. Inzaghi è in piena emergenza dato che oltre allo squalificato Pulgar, sono fuori anche Poli e Donsah. Svenberg c'è ma non è al meglio. In mezzo ci sono solo due centrocampisti e quindi non è escluso che Inzaghi sia costretto a virare sul 4-4-2. 

NAPOLI-PARMA, ore 21

Napoli, super turnover per Ancelotti

Mai sottovalutare un infrasettimanale ma alle porte c’è la gara contro la Juventus. Ancelotti, con tutta probabilità dovrebbe far riposare Hamsik con la speranza di non doverlo nemmeno inserire a gare in corso. Nel super turnover varato dal tecnico, ci dovrebbe essere l'esordio per Malcuit a destra con Mario Rui sul versante opposto e Maksimovic in mezzo. A centrocampo, detto di Hamsik, torna Allan nell'XI titolare che comprende anche Diawara e Fabian Ruiz. Davanti inamovibile Insigne; al suo fianco ci sarà Milik.

Parma, Gervinho grande escluso

D’Aversa è reduce da una preziosa vittoria ma, per lui come per tutti, non c’è tempo per festeggiare: contro il Napoli uno tra Gazzola e Gobbi dovrebbe trovare posto nell’XI titolare con Iacoponi a rischio turnover e Dimarco di nuovo in panchina dopo la titolarità di sabato scorso. In mezzo out Grassi: si candida Deiola. Dovrebbe tornare titolare CIciretti con Inglese e Di Gausio a completare il pacchetto avanzato. Ciò significa: panchina per Gervinho.

ROMA-FROSINONE, ore 21

Roma, Perotti non ci sarà

Meno giocatori e più uomini: in un momento molto delicato, Di Francesco si affiderà al carattere e alla voglia più che ai sistemi e ai numeri. In attacco fiducia a Schick: il ceco sarà supportato da Pastore, El Shaarawy e Cengiz Under. Perotti è indisponibile per un problema al felssore. In mezzo probabile bocciatura per Cristante e Pellegrini con Di Francesco che proporrebbe De Rossi e Nzonzi contemporaneamente in campo.

Frosinone, indisponibile Maiello

Problema al polpaccio sinistro per Maiello che salterà il ‘derby’ con la Roma. Il giocatore ne avrà per almeno 10 giorni. Crisetig, entrato in campo per sostituire il compagno già domenica scorsa, si candida per essere nell’XI titolare. Attenzione anche a Soddimo che mira a tornare nella formazione di partenza.

SPAL-SASSUOLO, giovedì ore 19

Spal, scocca l’ora di Paloschi?

La Spal è una delle squadre che in questo inizio di campionato ha ruotato di meno: in difesa con Vicari recuperato nulla dovrebbe mutare. Soliti ballottaggi invece in mezzo al campo con Everton Luiz e Valdifiori che provano a recuperare gradimento. Davanti Petagna non era al meglio e Semplici si sarebbe potuto giocare la carta Paloschi. L'ex Atalanta però ha pienamente recuperato ed è tornato il primo candidato ad affiancare Antenucci.

Sassuolo, De Zerbi e il ‘rebus’ attacco

A guardare i numeri non si dovrebbero avere dubbi: con il Sassuolo là in alto nella classifica del miglior attacco, la premiata ditta Berardi, Boateng, Di Francesco non si dovrebbe toccare. Il 'Boa' però, al pari di Duncan, ha lavorato a parte e De Zerbi sta pensando alla gestione della stanchezza dell'ex Milan (che vuole essere pronto proprio per la sfida contro i rossoneri). Babacar quindi è un serio candidato al posto di prima punta. Una possibile sopresa, sempre in attacco, è rappresentata da Boga, senza dimenticare la carta Duricic. In difesa si potrebbe rivedere Magnani mentre in mediana scalpita Magnanelli.

EMPOLI-MILAN, domani ore 21

Empoli, da trovare il vice Zajc

Il rosso a Zajc, il problema al bicipite per Acquah e l’occhio di Pasqual. E’ un Empoli che deve ponderare bene le proprie scelte in vista dell’impegno casalingo contro il Milan. A sinistra Veseli va verso la conferma. Sempre nel reparto difensivo potrebbe tornare titolare Rasmussen. In mediana si candida Traorè con Krunic che dovrebbe avanzare sulla trequarti in sostituzione di Zajc.

Milan, Gattuso lancia Laxalt. Forfait Higuain!

E' ufficiale: Gonzalo Higuain non sarà disponibile per la trasferta del 'Castellani'. L'attaccante argentino è rimasto infatti a Milano e non ha seguito la squadra. Brutta tegola per Gattuso che però ha recuperato Patrick Cutrone. Nel 4-3-3 rossonero però il favorito nel ruolo di vice Higuain è Borini. Sulla corsia sinistra di difesa invece spazio dal 1' a Laxalt.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi