Empoli-Milan, Gattuso: "Per migliorare non servono schiaffoni...". Higuain non convocato

Gennaro Gattuso (LaPresse)

L'allenatore rossonero ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del posticipo della sesta giornata di Serie A contro l'Empoli di Andreazzoli: "Higuaín? Problema al flessore, domani test decisivo (più tardi l'ufficialità, il Pipita non partirà neanche per la trasferta toscana ndr). Caldara ha un inizio di pubalgia. Non servono schiaffoni né capocciate ma solo capire come interpretare meglio le due fasi. Non è vero che manca leadership"

EMPOLI-MILAN LIVE

EMPOLI-MILAN: LE PROBABILI FORMAZIONI

SERIE A, TUTTE LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 6^ GIORNATA

CUTRONE: "HIGUAIN UN FENOMENO"

1 nuovo post

Al momento di partire per la trasferta in programma giovedì sera a Empoli, la notizia: Gonzalo Higuain resterà a Milano e salterà la partita del turno infrasettimanale. Il Pipita era stato inizialmente inserito tra i convocati. L'obiettivo è quello di averlo al meglio per i prossimi impegni di campionato ed Europa League

- di Redazione SkySport24
Perchè il Milan va in difficoltà quando attaccato?
 
L'Atalanta non ha cambiato mentalità contro di noi ma solo gli interpreti. Siamo andati un po' in difficoltà ma questo non deve cambiare nulla per noi. L'anno scorso giocavamo in contropiede, quest'anno giochiamo più la palla e cerchiamo di creare ma il problema è che non ragioniamo da squadra in fase di non possesso. Possiamo migliorare ma dobbiamo giocare compatti.
 
- di ninocr
Come giudica le prestazioni di Suso?
 
Mi soddisfa e mi è sempre piaciuto per come interpreta le partite. Anche se non fa gol metterei la firma per due assist a partita. Lui vive questa mancanza di gol con un po' di disagio ma penso che il gol arriverà presto. Deve solo continuare così.
- di ninocr
Caldara come sta?
 
Ha un inizio di pubalgia. Un problema al pube, non proprio pubalgia. Sta meglio, oggi ha corso e fortunatamente ha solo un'infiammazione e non lesioni.
- di ninocr
Come giudica il momento?
 
Al momento non c'è bisogno nè di schiaffoni nè di capocciate, ma dobbiamo solo capire le due fasi di gioco. Dobbiamo continuare a fare ciò che sappiamo fare quando abbiamo il possesso. Quando non ce l'abbiamo invece dobbiamo cambiare atteggiamento.
- di ninocr
Sente la mancanza di un leader?
 
No, perchè in questo momento Romagnoli per l'età che ha è un bel pezzo avanti. È forte e la fascia lo ha responsabilizzato tanto. Poi c'è Biglia che è un taciturno ma quando deve parlare, parla. Anche Higuain ha grande leadership, mentre Reina sembra sia qui da tanti anni. Biglia viene ascoltato come Romagnoli. Nei momenti di difficoltà dovremmo parlare un po' di più e metterci la pezza. Ogni allenatore con buon senso sa prendersi le colpe, poi posso piacere o meno, ma è giusto prendersele.
- di ninocr
Che squadra è il Milan ad oggi?
 
Siamo una squadra che gioca bene ma ha ancora tanti difetti da correggere con poco tempo a disposizione, quindi non siamo ancora una grande squadra. Leonardo non ha tutti i torti quando dice che bisogna cambiare mentalità: forse la mentalità giusta sarebbe quella di giocare meno bene ma cercare la vittoria anche con ciò che non ci appartiene. Per diventare una grande squadra abbiamo bisogno di questo. Possiamo diventare una squadra capace di dar fastidio a tanti. Abbiamo poco tempo però e dobbiamo metterci qualcosa in più a livello personale.
- di ninocr
Come sta Cutrone?
 
Oggi è il primo giorno che si allena con la squadra e stamattina ha provato a fare dei cambi di direzione che sono andati bene. Si è allenato con noi e siamo molto contenti perchè cambia molto averlo o non averlo.
- di ninocr
Che sfida sarà Empoli-Milan?
 
Prevedo una partita difficile. L'Empoli sa palleggiare, ma io non cerco una gara perfetta ma una vittoria perchè i 3 punti ci servono come il pane.
- di ninocr
Utilizzerà il pugno duro? Che ambiente c'è nello spogliatoio?
 
Non posso dire nulla sulla squadra. Soprattutto quando si allena con grande impegno e professionalità, rispettando le regole e stando bene insieme. Ieri Calhanoglu ha scritto che siamo una famiglia e questo fa capire che ambiente c'è nello spogliatoio. Non mi piace fare le sceneggiate se no perdo credibilità. Se c'è qualcuno che si comporta male come è capitato con Kalinic l'anno scorso intervengo, ma per ora i ragazzi mi hanno seguito alla lettera e non vedo il motivo per cui dovrei usare le maniere forti. Manca un po' di rabbia ma ciò è difficile da spiegare perchè bisogna capire se ce l'hanno nelle loro caratteristiche. Con la rabbia bisogna far attenzione perchè a volte si rischia di fare dei danni.
- di ninocr
Peccato di gioventù?
 
Non siamo l'unica squadra giovane. Noi dobbiamo migliorare senza creare alibi. In questo momento non si può aspettare ma dobbiamo capire cosa fare per non subire gol e creare occasioni. Ora come ora non mi sento tranquillo nemmeno sul 2-0 perchè alla prima occasione può succedere qualcosa.
- di ninocr
Come giudica i cali di tensione?
 
Sono stato calciatore e anche io ho preso batoste incredibili, ad esempio La Coruna e Istanbul. Dobbiamo pensare in un modo e quando abbiamo la palla sappiamo cosa dobbiamo fare. Non siamo ordinatissimi nella prima pressione e quando non abbiamo la palla dobbiamo cominciare a giocare in maniera diversa.
- di ninocr
Si allena la mentalità o come si cresce da questo punto di vista?
 
Nel mio Milan in un periodo prendemmo tantissimi gol da calci piazzati. Prendevamo sempre gol. Poi, in un altro momento, segnavamo l'1-0 e giocavamo da squadra chiudendoci dietro, giocando solo di contropiede. Ce lo chiedeva Ancelotti. Quello che manca adesso è la convinzione. Tante volte ci viene il braccino e subentra un po' di paura di non portare a casa il risultato. L'anno scorso quando andavamo in vantaggio vincevamo, quest'anno subiamo gol. Dobbiamo migliorare su questo aspetto anche perchè le mie squadre hanno sempre subito pochissimi gol. Sembra che quando andiamo in vantaggio abbiamo grande preoccupazione.
- di ninocr
La sua rabbia post Atalanta com'è stata stata vissuta, anche nello spogliatoio?
 
In questi momenti bisogna mettere da parte la rabbia e trovare tranquillità. Parlare il meno possibile. Stiamo lasciando punti per strada ma le prestazioni non sono tutte da buttare via. Sbattere i pugni sul tavolo non serve a nulla. Dobbiamo continuare e credere nella nostra forza. Quando la società dice che l'obiettivo è migliorare il quinto e sesto posto io sono d'accordo e oggi devo trasmettere grande tranquillità e correggere ciò che non ci dà continuità. Se analizziamo le partite potevamo o vincerle o perderle tutte.... Questa squadra è bella da vedere e dobbiamo essere meno belli e più concreti.
 
 
- di ninocr
Milan-Atalanta 0-2 dicembre 2017; Milan-Atalanta 2-2 settembre 2018. Cos'è cambiato in questi 9 mesi?
 
Erano 4 anni che il Milan non faceva gol all'Atalanta in casa e questa volta volevamo la vittoria. Penso che abbiamo fatto la partita che dovevamo fare ma abbiamo spento la luce. Il problema che ci deve far riflettere è che in 25' abbiamo subito 6 tiri in porta e sembrava non riuscissimo ad opporci alle loro giocate. Questa è una squadra che esprime buon calcio ma rispetto allo scorso anno quando perdiamo le distanze e dobbiamo rincorrere all'indietro facciamo una fatica pazzesca. Tante volte non ci piace correre a campo aperto e facciamo fatica. Dobbiamo migliorare in ciò che non ci piace fare quando perdiamo le sicurezze.
- di ninocr
Come sta Higuain? 
 
Ha un piccolo problema al flessore e domani facciamo un test. L'abbiamo lasciato tranquillo in questi 3 giorni e domani lo valutiamo.
- di ninocr
Bonaventura ha sempre giocato da quando lei è arrivato al Milan.

Jack se non si fosse chiamato Bonaventura ma avesse avuto un cognome brasiliano avrebbe avuto più valore. Ha tecnica, da mezz'ala gli piace più giocare in avanti, attacca lo spazio, se sta bene fisicamente dà qualcosa anche come quantità. Sa come posizionarsi e gestire la palla e non è un caso se riesce a trovare il gol con continuità.
- di ninocr

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche