Franco Baldini si dimette dalla Roma per "colpa" del libro di Totti?

Serie A

Il braccio destro di Pallotta pronto a dimettersi dal Comitato Esecutivo della Roma. In un passaggio dell'autobiografia "Un Capitano", Totti scrive che sarebbe stato proprio lui a costringerlo al ritiro. La Roma non ha ancora ricevuto comunicazioni ufficiali. Pallotta: "Respingerei le sue dimissioni"

ROMA-FROSINONE LIVE

TUTTO SULL'USCITA DEL LIBRO DI TOTTI

Franco Baldini lascia la Roma. Poche ore prima della gara fra i giallorossi e il Frosinone e alla vigilia dell’uscita in libreria dell’autobiografia di Francesco Totti. Secondo quanto riporta “Il Romanista”, Baldini avrebbe deciso di troncare ogni rapporto con la Roma dopo essere venuto a conoscenza di un passaggio nel libro di Totti in cui l’ex capitano attribuisce a lui la fine della sua carriera di giocatore.

Il testo dell'autobiografia di Totti

Questo il passaggio che avrebbe spinto Baldini alle dimissioni.

"Ho voluto e sostenuto Spalletti perché sapevo che la pensava come me. Anni fa ti dissi che volevo venderti, ma ogni allenatore che contattavo mi chiedeva la garanzia della tua presenza (…). Spalletti non me l’ha chiesta, anzi. Del resto sappiamo tutti che in queste ultime stagioni la tua presenza è stata un peso per la Roma".

La reazione di Baldini 

"È parola di Capitano, non vedo come possa discuterla con la minima speranza di seminare almeno un dubbio". Queste le criptiche parole di Franco Baldini riportate da “Il Romanista”.

Pallotta pronto a respingere le dimissioni

A Trigoria, tuttavia, non risulta l'addio del consulente di Pallotta. Al momento la società non ha ricevuto nessuna comunicazione scritta delle dimissioni. E Pallotta, da Boston, fa sapere di non essere a conoscenza della decisione di Baldini. Ma, anche se anche dovessero formalmente arrivare, respingerebbe le sue dimissioni.

I più letti