Milan, Higuain proverà a lavorare con la squadra: il rientro potrebbe essere vicino

Serie A

Possibili novità positive per Gennaro Gattuso in vista dei prossimi impegni: Gonzalo Higuain, out per infortunio nelle ultime gare, proverà infatti a lavorare in gruppo. Per l’attaccante argentino il rientro potrebbe avvenire presto

SASSUOLO-MILAN 1-4: GOL E HIGHLIGHTS

GATTUSO: "LA VITTORIA COL SASSUOLO CI DA' TRANQUILLITA'"

MILAN, GATTUSO SI GODE SUSO: L'ALTRO HIGUAIN DEI ROSSONERI

Una vittoria netta e convincente quella del Milan nell’ultimo turno di campionato contro il Sassuolo, che ha permesso a Gennaro Gattuso di ritrovare il sorriso dopo un periodo non troppo semplice dal punto di vista dei risultati. Non soltanto l’importante affermazione sul campo dei neroverdi, per l’allenatore rossonero arrivano buone notizie anche dall’infermeria. Archiviato momentaneamente il campionato, per il Milan è tempo di pensare al prossimo impegno di Europa League contro l’Olympiacos e per la squadra di Gattuso dovrebbe esserci una bella novità in più. Dalla giornata di martedì, infatti, Gonzalo Higuain – indisponibile nelle ultime due gare contro Empoli e Sassuolo a causa di un problema al flessore - proverà a lavorare con il resto del gruppo.

Recupero in vista, ma niente rischi

Buone notizie dunque per il Milan, ma la sensazione è che la società rossonera non correrà alcun rischio eccessivo. Circa il recupero di Higuain il condizionale è d’obbligo, in quanto il problema al flessore è comunque da tenere sempre sotto osservazione, soprattutto quando si parla di un calciatore di 31 anni. Massima prudenza per i rossoneri, che dopo l’impegno di Europa League contro l’Olympiacos dovranno vedersela prima contro il Chievo nel prossimo turno di campionato, poi, dopo la sosta, affronteranno l’Inter nel derby di Milano. Successivamente ci sarà anche la sfida alla Juventus, una gara alla quale Higuain tiene particolarmente. Dalla giornata di martedì il Pipita proverà a lavorare in gruppo e, se ci dovessero essere dei segnali positivi, già per la prossima gara di Europa League o per l’impegno del prossimo turno di campionato l’attaccante argentino tornerà ad essere titolare e faro di questo Milan. 

L’importanza del Pipita

La presenza di Gonzalo Higuain è fondamentale nell'assetto rossonero. Nonostante il Milan abbia vinto in maniera netta contro il Sassuolo e sfoderato una buona prova nel match precedente contro l’Empoli, infatti, quando in campo c’è il Pipita la musica sembra poter essere differente, in primo luogo perché ha messo a segno tre reti nelle ultime tre gare disputate dal primo minuto, risultando determinante anche in tutti gli ultimi quattro gol realizzati dai rossoneri (oltre alle tre reti anche un assist). Il Milan ha dunque voglia di recuperare il proprio attaccante, ma non solo: i rossoneri sperano di recuperare presto anche un altro lungodegente, Andrea Conti, che dalla prossima settimana potrebbe lavorare in gruppo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche