Milan Chievo 3-1, gol e highlights: doppietta di Higuain e gol di Bonaventura. Poi Pellissier

I rossoneri battono senza troppi problemi la squadra di D'Anna, veramente troppa poca cosa rispetto agli uomini di Gattuso. Doppietta per Higuain, servito per due volte da Suso nel primo tempo, terza rete di Bonaventura nella ripresa. A mezzora dalla fine poi, il gol numero 109 in A di Pellissier 

LAZIO-FIORENTINA 1-0

ATALANTA-SAMP 0-1

MILAN-CHIEVO 3-1

27' e 34' Higuain (M), 56' Bonaventura (M), 63' Pellissier (C)

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Musacchio, Zapata, Rodriguez (87' Laxalt); Kessié, Biglia, Bonaventura (76' Cutrone); Suso (90' Castillejo), Higuain, Calhanoglu. All. Gattuso

Chievo (4-4-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Rossettini, Barba; Birsa, Rigoni (69' Kiyine), Radovanovic, Leris (78' Jaroszynski); Stepinski, Pellissier (67' Pucciarelli). All. D'Anna

Ammoniti: Barba e Higuain

1 nuovo post
67' - Primo campo della sfida, deciso da D'anna: fuori Pellissier, dentro Pucciarelli
- di Redazione SkySport24
66' - Uscita bassa di Donnarumma che nel tentativo di anticipare Stepinski rischia di uscire dal limite dell'area
- di Redazione SkySport24
IL GOL DEL CHIEVO. I rossoneri, decisamente rilassati dopo il gol del 3-0, perdono palla in fase di possesso con Kessie che pressato da Stepinski prova a servire all'indietro i difensori: sulla palla però si avventa Pellissier che di prima intenzione lascia partire un sinistro sul quale Donnarumma non riesce a intervenire
- di Redazione SkySport24
64' - GOL DI PELLISSIER, IL CHIEVO ACCORCIA: 3-1 PER IL MILAN
- di Redazione SkySport24
62' - Prima ammonizione della partita per Barba, che ferma con le cattive il solito scatenato Suso
- di Redazione SkySport24
- di Redazione SkySport24
IL TERZO GOL DEL MILAN. Jack Bonaventura fa tutto da solo, riceve palla ai 25 metri, supera Rigoni, avanza e lascia partire un sinistro dai 16 metri che si infila alla sinistra di Sorrentino a causa anche di una leggera deviazione di Rossettini
- di Redazione SkySport24
56' - GOL DI BONAVENTURA, 3-0 PER IL MILAN!!!!!
- di Redazione SkySport24
54' - Calhanoglu scambia con Higuain ai 25 metri, si libera del suo avversario e prova una conclusione mancina che si alza di almeno un metro sulla traversa
- di Redazione SkySport24
53' - Il Milan sembra essere tornato in campo con un buon atteggiamento: tiene palla, si rende pericoloso e pressa alto la difesa del Chievo che fa molta fatica a guadagnare campo
- di Redazione SkySport24
51' - Tentativo dai 25 metri di Bonaventura, ma la conclusione del centrocampista rossonero è altissima
- di Redazione SkySport24
50' - Occasione per Abate, liberato da Suso con un filtrante che ha premiato la sovrapposizione interna del terzino. Il suo destro, da ottima posizione, deviato in angolo da Sorrentino
- di Redazione SkySport24
49 ' - Milan in avanti, grande giocata di Suso sulla destra che prova a cercare Kessie ma a fatica la difesa del Chievo libera
- di Redazione SkySport24
48' - Sul cross dalla bandierina Zapata anticipa Rossettini, ma il Chievo recupera palla e guadagna un altro angolo. L'azione poi sfuma con Depaoli che non riesce ad arrivare su un lancio di Radovanovic
- di Redazione SkySport24
47' - Da un fallo laterale Stepinski si libera in area e prova il sinistro, deviato in angolo
- di Redazione SkySport24

45' - La ripresa comincia col possesso palla dei rossoneri

- di Redazione SkySport24
Le squadre sono rientrate in campo, comincia il secondo tempo di MILAN-CHIEVO. Nessun cambio nei 22 uomini in campo
- di Redazione SkySport24
FINE PRIMO TEMPO: MILAN-CHIEVO 2-0 (27' e 34' Higuain)
- di Redazione SkySport24
45' - OTTIMA OCCASIONE CHIEVO. Proprio nel finale di primo tempo Birsa riesce a liberarsi in area, ricevere un cross dalla destra e sparare un destro che finisce di pochissimo a lato
- di Redazione SkySport24

43' - Il Milan, pur senza rischiare nulla, sembra aver leggermente calato l'intensità e Gattuso se la prende con i suoi giocatori, Abate e Kessie su tutti

- di Redazione SkySport24

Suso e Higuain, il Milan è ai loro piedi. Letteralmente. D'altronde la coppia è di quelle che fa male sul serio: il primo serve assist come un bambino scarta caramelle, il secondo li trasforma con la cattiveria di un tangero affamato. E' la loro storia da sempre, sin da quando hanno cominciato a calcare i campi di gioco. Presi insieme, ora che i due si sono riuniti sull'altare rossonero e che l'intesa si sta affinando partita dopo partita, l'effetto è dirompente. Chiedere al Chievo, pur volenteroso ma decisamente troppa poca cosa al cospetto dei rossoneri: per i primi 20 minuti D'Anna ha provato a resistere, piazzando i suoi attaccanti sulle calcagna dei difensori di Gattuso, ma appena la barca clivense ha cominciato a evindeziare le prime piccolissime crepe ecco che quei due fenomeni del pallone l'hanno affondata nel giro di 7 minuti. Doppio assist, ovviamente di Suso, e doppia rete, ovviamente di Gonzalo. Il tutto all'interno di una partita che per la verità è stata tale per pochi minuti, quelli che il Diavolo ha impiegato per decriptare al meglio la tattica clivense e cominciare a trovare spazi e occasioni. Non tantissime, ma quelle che sono bastate a Suso per confezionare gli assist numero 4 e 5 del suo campionato (poi arrivcerà anche il sesto) e a Higuain per realizzare il suo settimo e ottavo gol al derelitto Chievo, che dopo questa trasferta milanese resta ultimissimo da solo a -1 e ora dovrà meditare sul proprio futuro per non andare incontro a una retrocessione che in questo momento sembra quasi scontata. Anche perché nel secondo tempo, dopo un finale di prima frazione nella quale Gattuso si era fatto sentire con i suoi a causa di un rilassamento generale decisamente anticipato, i rossoneri sono rientrati con la grinta giusta e hanno chiuso la pratica col terzo gol, quello arrivato grazie al sinistro di Bonaventura, leggermente deviato da Rossettini. Unico neo, la sbavatura di Kessie che a mezzora dalla fine ha regalato la gloria numero 109 della sua carriera a Pellissier, bravo ad approfittare di un erorre dell'ivoriano in disimpegno e a infilare Donnarumma con un sinistro preciso. Magra consolazione, il futuro per i veneti è tutto in salita. Proprio l'opposto del Milan, arrivato alla seconda vittoria consecutiva e confortato dall'intesa e dal talento dei suoi due giocatori più rappresentativi. Quello che fa gli assist e quello che fa sempre gol. Con loro, per il Diavolo, la strada verso il paradiso sembra molto più agevole.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche