user
18 ottobre 2018

Inter-Milan, Higuain a Sky: "Riporterò il Milan dove merita. Gattuso somiglia a Sarri"

print-icon

L’attaccante argentino ha parlato ai microfoni di Sky Sport pochi giorni prima del derby con l’Inter: “Gattuso somiglia a Sarri e ha un’idea di calcio propositiva che mi piace molto. Sono venuto al Milan per riportarlo in alto”

INTER-MILAN LIVE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Inter contro Milan, si può leggere anche come Gonzalo Higuain contro Mauro Icardi. È il duello più atteso nella partita, quello tra i due attaccanti argentini. Nell’avvicinamento al derby, il Pipita ha rilasciato un’intervista esclusiva ai microfoni di Sky Sport. “Penso che questa squadra abbia tanti margini di crescita e che giochi un bel calcio, Gattuso ha un'idea che a me piace molto, che è quella di giocare sempre. Qualche volta si prende il rischio ma la squadra propone sempre gioco e quando si ha l'iniziativa tutto il tempo e si commette un errore, questo non mi fa arrabbiare” ha spiegato il giocatore. Che ha molta fiducia nei mezzi del gruppo: “Siamo a poco più della metà, la classifica non è quella che meritiamo, abbiamo perso quella partita col Napoli e pareggiato quella con l'Atalanta e sono 5 punti che pesano, poi abbiamo la gara in meno. Per errori nostri siamo un po' più giù di quello che meritiamo, dobbiamo essere consapevoli che possiamo ancora migliorare”. Da un punto di vista personale, invece, nessun rimpianto: “Non devo né riscattarmi né dimostrare niente a nessuno, sono in Europa da 12 anni, devo mostrare solo il meglio di me. Sono venuto al Milan per portare questa squadra in alto, è questo ciò che provo ed è questa la nostra sfida, individuale e di gruppo”.

Mentalità da derby

Lo scopo, dunque, è far tornare il Milan nell’élite del calcio mondiale. “Per fare questo tutti devono essere nostri obiettivi, ogni competizione che giochiamo dobbiamo provare a vincerla”. Higuain è già in clima derby, lui che queste partite è abituato a giocarle e soprattutto a deciderle: “Possiamo battere l’Inter perché siamo una buona squadra e non siamo inferiori a nessuno. Non sento pressione in queste situazioni, sono le sfide che preferisco giocare”. L’argentino ha quindi parlato del rapporto che ha avuto con Maurizio Sarri durante l’esperienza al Napoli. “Con lui a livello individuale sono migliorato, ho fatto 36 gol in Serie A in modo naturale. Mi ha fatto giocare con tranquillità e senza responsabilità, ha fatto esprimere il meglio di me. È una persona che mi ha trasmesso molto a livello emotivo e Gattuso gli somiglia molto, anche lui prova a farmi rendere al meglio e sono felice, sto aiutando la squadra, è stata una bella esperienza venire qua e trovarlo come allenatore” ha concluso l’attaccante.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi