user
19 ottobre 2018

Juventus-Genoa, le probabili formazioni

print-icon

Due i dubbi per Max Allegri in vista del match di sabato: Alex Sandro e Bernardeschi favoriti su De Sciglio e Paulo Dybala, in difesa c'è Benatia. Juric sceglie Sandro a centrocampo nel suo 3-5-2. Non convocati Spolli e Favilli

JUVE-GENOA LIVE

Non hai Sky? Guarda lo Sport live su NOW TV!

Pausa per la Nazionali ormai alle spalle, la Serie A pronta a tornare a tornare protagonista nel weekend con la nona giornata di campionato. Tra gli anticipi de sabato c'è anche quello tra la Juventus di Max Allegri e il Genoa del nuovo allenatore Ivan Juric, match che si giocherà sabato pomeriggio all'Allianz Stadium di Torino con fischio d'inizio alle ore 18 (Sky Sport Serie A HD e Sky Sport HD canale 251). I bianconeri – primi in classifica e sempre vincenti in questo inizio di stagione – cercano la nona vittoria consecutiva in campionato (successi anche nelle due gare di Champions League fino a oggi disputate contro Valencia e Young Boys), con Max Allegri che proverà a centellinare le energie dei suoi giocatori anche in vista della trasferta europea a Manchester contro lo United di Mourinho che attende i bianconeri martedì prossimo. L'allenatore della Juventus valuterà inoltre le condizioni dei calciatori che sono stati impegnati con le Nazionali, ma la rosa bianconera offre diverse soluzioni ad Allegri. Juventus prima in classifica a quota 24 punti, Genoa 12esimo (ma con una partita in meno disputata, quella contro il Milan) con 12 punti conquistati: un buon ruolino di marcia, che però non è bastato a Ballardini per salvare la panchina. Al suo posto il presidente Preziosi ha scelto Juric, chiamato a un (nuovo) difficile esordio contro la Juventus allo Stadium.

Juve, la probabile formazione: due dubbi per Allegri

Obiettivo nono successo consecutivo in campionato, idee chiare quelle della formazione bianconera che nel match contro il Genoa in programma alla ripresa del campionato proverà a consolidare il primo posto in classifica: 24 punti in 8 partite, sei lunghezze di vantaggio sul Napoli di Carlo Ancelotti, 8 sull'Inter di Spalletti attualmente terza. Allegri dunque chiederà alla sua squadra di dare l'ennesimo strappo in campionato, ma quella contro il Genoa è una gara che potrebbe nascondere diverse insidie a partire dalle sorprese che potrebbero arrivare dalle scelte di Juric, nuovo allenatore rossoblù dopo l'esonero di Ballardini. Per l'allenatore bianconero sono due al momento i dubbi principali di formazione: uno, che riguarda la fascia sinistra, è quello tra Alex Sandro (leggermente favorito) e Mattia De Sciglio; l'altro, quello un attacco tra Federico Bernardeshi e Paulo Dybala. Max Allegri dovrebbe schierare la sua Juventus con un 4-3-3 con Szczesny in porta, linea difensiva a quattro composta – da destra a sinistra – da Cancelo, Bonucci, Benatia e Alex Sandro; a centrocampo maglia da titolare per Rodrigo Bentancur che affiancherà Pjanic e Matuidi; mentre il tridente offensivo dovrebbe essere composto da Bernardeschi, Mandzukic e Cristiano Ronaldo, con il portoghese che si è allenato in maniera intesa durante questa sosta. Probabile panchina, almeno all'inizio, invece per l'argentino Paulo Dybala.

Juventus (4-3-3), la probabile formazione: Szczesny; Cancelo, Bonucci, Benatia, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Massimiliano Allegri.

Genoa, la probabile formazione: la prima di Juric

Grande curiosità e attesa per il nuovo esordio di Ivan Juric sulla panchina rossoblù. Dopo l'esonero di Ballardini, infatti, è lui l'uomo scelto da Preziosi per portare ancora più in alto il Genoa, attualmente al 12esimo posto in classifica a quota 12 punti nonostante una gara in meno disputata fino a questo momento della stagione. Un primo esame davvero niente male quello contro i bianconeri per Juric, con l'allenatore rossoblù che dovrebbe mandare in campo il suo Genoa con un 3-5-2: in porta Radu, trio difensivo composto da Biraschi, Gunter (pronto a prendere il posto di Spolli, non convocato) e Criscito; a centrocampo Pereira, poi l'ex bianconero Romulo (non in perfette condizioni fisiche e in dubbio solo per questo motivo), Sandro, Bessa e Lazovic; in attacco toccherà ancora a Kouamé affiancare il polacco Piatek, grande protagonista di questo avvio di Serie A e osservato speciale nel match dell'Allianz Stadium. Non sono convocati per questa sfida Dalmonte, Favilli, Spolli e il nuovo acquisto (un ritorno) Veloso. 

Genoa (3-5-2), la probabile formazione: Radu; Biraschi, Gunter, Criscito; Pereira, Romulo, Sandro, Bessa, Lazovic; Kouame, Piatek. Allenatore: Ivan Juric.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi