user
09 novembre 2018

Milan: Higuain recupera per la Juve, Musacchio out due mesi. Il punto sugli infortuni

print-icon

Il difensore argentino fuori 6-8 settimane per una lesione al ginocchio destro. Le buone notizie per Gattuso arrivano da Higuain: l'ex attaccante della Juventus potrà sfidare la sua ex squadra. La tua squadra in Italia e in Europa? Guardala su Sky anche sul digitale terrestre. Clicca qui

MILAN-JUVE LIVE

DYBALA A SKY: "CHE STRANO AFFRONTARE HIGUAIN"

TUTTE LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 12^ GIORNATA

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

In uno dei momenti più delicati della stagione, il Milan è alle prese con un’emergenza infortuni. Gennaro Gattuso è costretto a fare la conta delle assenze, che sono aumentate dopo la sfida di Europa League contro il Betis Siviglia. Mateo Musacchio ha avuto la peggio dopo uno scontro con Kessié, riportando un trauma al ginocchio destro che ha comportato la lesione del legamento crociato posteriore. L'infortunio richiederà un trattamento conservativo di 6-8 settimane.

In questo contesto negativo, arriva comunque una buona notizia per il Milan: Higuain si è allenato regolarmente, è recuperato. L'attaccante argentino, che ha saltato il match col Betis per un colpo alla schiena (rimediato contro l’Udinese), potrà quindi scendere in campo contro la Juventus, in una sfida molto speciale contro la sua ex squadra. Calabria ha svolto la sessione di allenamento senza problemi. Kessié, che si è invece accasciato nel finale di partita con il Betis, dovrebbe recuperare per il big match contro la Juventus. Dopo aver giocato tutta la gara con i cerotti chinesiologici sul ginocchio sinistro, l’ivoriano, uomo chiave per i rossoneri, è uscito zoppicante, per poi rientrare in campo. Contro la Juventus dovrebbe partire dall’inizio, anche se le sue condizioni non sono ovviamente ottimali. 

Calhanoglu in dubbio per la Juve, Bonaventura non ce la fa

C'è anche Hakan Calhanoglu nella lista degli acciaccati dopo la sfida di Europa League con il Betis. Il giocatore turno sente ancora dolore dopo il pestone contro il Betis, ma stringerà i denti per essere a dosposizione. Calhanoglu è uscito accompagnato dallo staff medico del Milan negli ultimi minuti di gara e Gattuso ha ammesso che ha ricevuto un duro colpo al collo del piede. Nel caso, il suo diretto sostituto potrebbe essere Bertolacci. Notizie negative per Jack Bonaventura, out dallo scorso 25 ottobre: il centrocampista non ha recuperato, difficile immaginare una sua convocazione contro la Juventus. Ha presentato lo stesso problema al ginocchio che in estate lo ha tenuto fuori più di un mese, quindi è tenuto sotto stretta osservazione dai medici rossoneri.

Biglia, 4 mesi di stop

La notizia peggiore per Gattuso è costituita dal pesante ko di Lucas Biglia, il metronomo della squadra. Lo scorso mercoledì in allenamento ha subito un infortunio che ha comportato una lesione della giunzione miotendinea del gemello mediale del polpaccio destro, che ha richiesto un intervento chirurgico. L'operazione, eseguita in Finlandia dal Professor Sakari Orava, è perfettamente riuscita e la prognosi è di 4 mesi. L’argentino potrà dunque tornare in campo solo nel 2019, nella speranza che possa dare una mano ai suoi nelle ultime partite della stagione. Sorte simile per Mattia Caldara, che sta vivendo il suo personale incubo: lo strappo muscolare (lesione parziale del tendine achilleo ed una lesione della giunzione mio-tendinea del muscolo gemello mediale del polpaccio destro) rimediato a fine ottobre lo terrà fuori dal campo per circa 3 mesi.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi